Voti fantacalcio Serie A 25.a giornata: Maignan "lancia " il sorpasso, Caprari stratosferico, Pavoletti gol pesante, Malinovskyi superlativo

Si chiude la settimana perfetta per il Milan: vittoria nel derby, passo falso di Napoli e Inter e tre punti importantissimi contro la Sampdoria. Ora i rossoneri sorpassano i nerazzurri (con una partita in meno, quella col Bologna ndr) e tornano al primo posto della classifica, dopo una partita in bilico fino alla fine e decisa grazie ad uno scatto di Rafael Leao, su grande assist su rinvio di Maignan,  proprio nei minuti iniziali. La squadra di Pioli infatti parte e conclude bene l’approccio alla sfida, nel mezzo tanto controllo e ritmi spezzettati. Vittoria necessaria per la classifica ma poco convincente sotto il profilo del gioco. La Sampdoria invece esce da San Siro con una prova poco meno che sufficiente senza aver mai creato reali e chiare occasioni da rete.

 

Empoli e Cagliari conquistano un punto a testa (1-1) dopo un match che è entrato nel vivo nella ripresa, infatti nella prima parte di gara si è perso tempo per il cambio arbitro poiché Dionisi per infortunio ha lasciato la direzione di gara al quarto uomo Marini. Il gol dei padroni di casa lo segna Pinamonti nel primo tempo su  assist di Bajrami, mentre all'84', quindi nei minuti finali, la squadra di Mazzarri aggancia il pareggio con Pavoletti da poco entrato.

 

ll Verona vince nettamente (4-0) una partita più complicata di quanto mostra il risultato e che ha visto l'Udinese rendersi in molte occasioni pericolosa, senza però mai riuscire a trovare la via del gol. Squadra di casa invece cinica e che chiude il primo tempo avanti di due reti con Depaoli e Barak, nella ripresa prima uno stratosferico Caprari e infine Tameze chiudono definitivamente la gara.

 

yes Scopri i voti del turno domenicale della 25.a giornata di Serie A 

 

Dopo una prima fase di studio tra Genoa e Salernitana, e un gol annullato per fuorigioco di Ekuban, al 32' Destro porta in vantaggio il Genoa, su servizio di Ekuban. Dopo due occasioni mancate ancora da Yeboah e Destro, nel recupero arriva il pari di BonazzoliVerdi scende sulla destra e crossa in area, sponda aerea di Djuric per l'accorrente Bonazzoli che di sinistro batte Sirigu. Nella ripresa al 53' Badelj lancia Destro, il quale calcia e Sepe risponde con una gran parata. Proteste rossoblu per una trattenuta di Dragusin: Di Bello non fischia il penalty, il Var non interviene e l'1-1, che serve poco ad entrambe, non si schioda.

 

Bryan Cristante evita alla Roma la decima sconfitta in campionato. Contro il Sassuolo finisce 2-2, ma la delusione è comunque altissima. Dopo il gol su rigore di Abraham, arriva la papera clamorosa di Rui Patricio su deviazione di Smalling che vale 1-1 e il gol di Traoré. Nel finale il numero 4 di testa chiude le marcature. Tantissimi gli errori individuali, da Felix che sbaglia una rete a tu per tu con Consigli, a Karsdorp e Mancini, completamente in balia dell’attacco degli avversari.  Nemmeno Il ritorno di Pellegrini cambia lil destino della Roma.

 

Gara molto bella al Gewiss Stadium di Bergamo e giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Vlahovic e Dybala vicini al gol nel primo tempo per la Juve. L’Atalanta risponde con De Roon e Koopmeiners. Nella ripresa tante le occasioni da gol: Sportiello chiude la porta, Malinovskyi segna su punizione. Nel finale la squadra di Allegri spinge a caccia del pari e lo trova con un colpo di testa di Danilo. Finisce 1-1, Atalanta sempre a +1 sui bianconeri ma con una gara in meno