Voti fantacalcio 15 giornata: Palomino dolceamaro, Dzeko  e Nzola giganteschi, freccia Augusto

L'Inter di Simone Inzaghi riesce a sbancare il Gewiss Stadium (2-3) ottenendo tre punti preziosissimi in casa dell'Atalanta al termine di un match molto vibrante. Dopo un primo tempo combattuto chiuso sull'1-1  con il rigore (fallo di de Vrij su Zapata) firmato da Lookman e la zampata di Dzeko su assist di Lautar, nella ripresa si vedono le scintille: a farla da padrone è però la squadra nerazzurra che anche grazie al secondo gol personale di Dzeko e la sfortunata autorete di  Palomino riuscendo a indirizzare la partita dalla sua parte. Inutile il gol dello stesso Palomino, al rientro dopo  l'assoluzione per presunto doping, che non evita il terzo ko consecutivo alla banda Gasperini, l'Inter chiude bene prima della sosta mondiale.

 

La Roma nel recupero agguanta il Torino (1-1) e trova il secondo pareggio consecutivo. Il gol di Matic al minuto 93′ ferma il risultato sull’1-1 dopo il vantaggio granata di Linetty. . Un finale incredibile che ha visto anche l’errore dal dischetto di Andrea Belotti che colpisce il palo dopo aver spiazzato Milinkovic-Savic. Delude ancora Abraham, Dybala entra e regala alla Roma giocate e speranze.

 

yesScopri i voti del turno domenicale della 15 giornata di Serie A 

 

L 'Hellas parte bene contro lo Spezia al Bentegodi:. Al 20′ Depaoli scippa la palla a Bastoni e disegna un bel cross al centro per il numero 11 che di testa in precaria coordinazione mette alto sopra la traversa. Al 31′ il Verona passa: numero incredibile di Lasagna che va via in mezzo a tre giocatori dello Spezia e allarga sul fantasista gialloblù bravo a trovare il varco giusto per scavalcare Dragowski (uscito poi per un bruttismo scontro con Lasagna). Nel finale al 45′ Lasagna si divora clamorosamente la palla del raddoppio, poi nel finale lo Spezia spreca due occasioni con Kiwior e Holm. Nella ripresa il crac gialloblù: doppietta di Nzola, che prima segna al 9′ su assist di Bastoni e poi bissa su cross di Bourabia per l'1-2 finale.. Il Bentegodi esplode nella contestazione a Setti. Altro flop, altro ko, il decimo consecutivo, il sesto in sei partire della disastrosa era Bocchetti.

 

Il Monza vince senza problemi contro la Salernitana (3-0) tra le mura amiche. Partita che si apre al minuto 24' con la seconda rete stagionale di Dany Mota Carvalho, alla quale segue il raddoppio di Carlos Augusto  Gara che riprende e che vede protagonista la formazione di Nicola, con un possesso rapido. Fase offensiva granata che si addolcisce leggermente dopo il palo colpito da Colpani al minuto 58', da cui scaturisce un forcing del Monza che culmina con il penalty trasformato da capitan Pessina al 75'.  Salernitana in 10 a seguito dell'espulsione di Candreva nel finale di match.