Colpo Dia per la Salernitana, quanti gol può portare al fantacalcio?

L'ingresso di Boulaye Dia, nei secondi 45 minuti della sfida di Udine, ha dato una scossa. Il calciatore si è mosso bene e nonostante fosse arrivato solo da due giorni ha dimostrato grande velocità e più movimenti da centravanti. Bonazzoli è quello più in palla e sarà lui a guidare ancora una volta l'attacco granata contro la sua ex squadra. Al suo fianco però, potrebbe vedersi in questo weekend l'attaccante senegalese per l'esordio dal primo minuto, in attesa del centravanti di peso che la dirigenza campana sta cercando sul mercato.

 

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: ecco De Ketelaere | ancora Provedel | Verde recupera | subito Ndombele?

 

Investimento assolutamente non marginale per il presidente Danilo Iervolino, che attraverso il direttore sportivo Morgan De Sanctis ha voluto assicurare a mister Davide Nicola un profilo interessante e di rilevanza internazionale, seguito per tutta l’estate e finalmente convinto ad accettare la nuova sfida, per completare al meglio il reparto avanzato.

 

enlightenedGioca gratis e vinci fantastici premi a PianetaLeague e PianetaBet. Il fantacalcio ed i fantapronostici targati pianetafanta.it

 

CARATTERISTICHE TECNICHE E POTENZIALITA'  AL FANTACALCIO

Von l’acquisto di Boulaye Dia la Salernitana si assicura il perfetto sostituto di Milan Djuric, partito in direzione Hellas Verona. Pur essendo più basso del bosniaco, 1,99 metri contro 1,80 metri, l’attaccante franco-senegalese, è riuscito a farsi strada nella propria carriera per la propria fisicità ma anche per la buona tecnica ed efficacia sotto porta, con caratteristiche quindi diverse rispetto all’ex numero 11 granata. Pertanto l’ormai ex Villarreal è a tutti gli effetti una prima punta pura, che però in sporadiche occasioni è stato anche impiegato come ala destra dell’attacco, dimostrando di trovarsi bene anche lì visti i 5 gol realizzati. Numeri e statistiche che non possono non ingolosire i fantallenatori alla ricerca di soluzioni low cost per la propria rosa. La nostra sensazione è che possa sin da subito imporsi nell’undici titolare insidiando il posto di Federico Bonazzoli in primis ma anche di Erik Botheim. Alla ricerca di una doppia cifra che non sembra così utopistica.