Voti anticipi fantacalcio Serie A 1.a giornata: Calhanoglu da leader, Zaccagni e Djuricic top, Milinkovic domina, Piccoli fa grande la Dea

Alla prima stagionale l'Inter travolge il Genoa con un perentorio 4-0 al termine di un match senza storia. Netta la superiorità della squadra di Inzaghi, che segna quattro gol, altri due se li vede annullare per offside, ma nel complesso regala una prova di pregevole fattura dove tutti recitano al meglio il loro ruolo. Apre Milan Skriniar dopo sei minuti, raddoppia Hakan Calhanoglu al 14esimo, nella ripresa prima Arturo Vidal trova il tris, poi Edin Dzeko corona la sua ottima prima uscita ufficiale con la rete del definitivo 4-0.

 

Comincia male la stagione del Verona. Inizio da dimenticare per Di Francesco, sconfitto 3-2 dal Sassuolo al Bentegodi. Vantaggio ospite al 32′ di Raspadori, che in diagonale trafigge Pandur, preferito a Montipò fra i pali. Raddoppio al 5′ della ripresa di Djuricic, che triangola con Caputo e che non lascia scampo a Pandur. Il Verona, che rimane in dieci per l’espulsione di Veloso, accorcia al 26′ su rigore trasformato da Zaccagni. Chiude il conto definitivamente Traoré, che triangola con Boga e cala il tris. Un grande Zaccagni tiene in vita la squadra nel finale con il gol del 3-2, che però non serve a evitare la sconfitta
 

Scopri tutti i voti degli anticipi della 1.a giornata di Serie A !

 

La Lazio in avvio a Empoli è messa male in difesa e Bandinelli fa 1-0. I capitolini, oggi in maglia nera, non rinunciano ad esercitare una pressione
che è stata martellante fin dal primo secondo di gara. Pressione che porta alla rimonta:.pareggia Milinkovic-Savic con un colpo di testa partorito dalla giocata Pedro-Felipe Anderson nata sugli sviluppi di un corner, la testa del Sergente supera tutti ed il gol è facile facile. Sergej serve anche l'assist del sorpasso: un meraviglioso filtrante raccolto dalla penetrazione centrale dell'ottimo Lazzari. L'ex Spal festeggia con un gol la sua prima, e degna di nota, gara da terzino. Il tris è firmato Immobile dal dischetto: il neo capitano spiazza Vicario e fa 1-3. Risultato finale.
 

Esordio vincente dell’Atalanta che segna al 6' con Muriel, ma poi subisce il Toro per tutta la gara. Pareggia Belotti al 34’st ma poi il 20enne bergamasco Piccoli appena entrato è freddissimo e segna al 93’ il gol della vittoria (1-2). Dea brutta, complici le molte assenze ma vincente,