Da Ricci a Sottil, a Ghiglione e Pedro, chi ha perso il "posto" dopo un girone?

Nel seguente articolo andremo ad analizzare i casi più spinosi del fantacalcio, per quel che riguarda i giocatori che hanno mostrato una sorta di titolarità fissa ad inizio stagione, ma che dopo il giro di boa, hanno (forse) perso quella titolarità vista appunto all'inizio.

 

Ricci dello Spezia, Sottil del cagliari, Ghiglione del Genoa e Pedro della Roma, saranno i giocatori presi in considerazione per un'approfondita analisi. Tutti calciatori che promettevano bene; chi per il loro passato da titolare, chi per la loro qualità, sono stati tutti acquistati in sede di asta pre campionato e facendo anche ben sperare i fantallenatori.

 

Partiamo da RICCI.: centrocampista dello Spezia, titolare fisso fino al covid, poi ha giocato Agoumè al suo posto e secondo Italiano ha fatto bene tanto che lo ha riproposto. Ora non sarà sempre riserva, ma si giocherà il posto con il francese. Pre-covid era anche un buon acquisto perchè sempre titolare e con una fantamedia del 6,12. Potete tenerlo in caso di leghe numerose da 10-12, ma da 6-8 partecipanti potete anche svincolarlo. Potrebbe però tornare di nuovo titolare, molto probabilmente non sarà più il rigorista, visto il buon rendimento di Nzola dagli 11 metri.

 

SOTTIL: Esterno sinistro d'attacco, approdato in terra sarda in prestito dalla viola, per trovare minutaggio. Giocatore dalle indiscusse qualità, che ben aveva fatto sperare all'inizio, dopo un buon minutaggio e anche qualche bonus. Con l'arrivo di Nainggolan però, Di Francesco ha cambiato modulo, adottando i due trequartisti e penalizzando di fatto Sottil, che si è visto relegato in panchina, ed ora è quasi sempre un fisso subentrante. Potete tenerlo in leghe numerose, ma da 6-8 è svincolabile, a vantaggio di un titolare fisso. Difficilmente il tecnico dei rossoblù tornerà al vecchio modulo, che prevedeva i tre attaccanti.

 

E' una Roma versione yankee: arriva Reynolds, sarà duello con Karsdorp?

 

 

GHIGLIONE: Esterno destro di centrocampo, titolare fisso ad inizio stagione, ma conl'approdo di Zappacosta ne ha fatto le spese, in quanto prima Maran poi Ballardini preferiscono inevitabilmente l'esperienza e le qualità del terzino ex Chelsea e Roma. Un inizio anche buono per Ghiglione, che ha mostarto le sue discrete qualità anche in zona bonus. Da tenere in leghe numerose solo se in coppia con Zappacosta, anche perchè quest'ultimo è spesso soggetto ad infortuni di natura muscolare. Svincolabile in leghe da 6-8 partecipanti, così come in leghe numerose se non l'avete in coppia con il collega di reparto.

 

PEDRO: Il caso più spinoso è quello di Pedro della Roma. Acquistato in estate dal Chelsea, sembrava che all'inizio potesse diventare perno inamovibile dell'attacco giallorosso, precisamnete posizionato da Fonseca sulla trequarti. Aveva fatto vedere cose molto buone, sempre nel vivo dell'azione e portando un bel pò di bonus. Dopo l'infortunio però, ha fatto fatica a riprendersi, tant'è vero che il tecnico dei giallorossi ha spostato Pellegrini sulla trequarti e Villar al centro del centrocampo, ottenendo tra l'altro ottimi risultati, e ad oggi sta continuando così. Ora sembra che lo spagnolo si stia riprendendo, sarà dura per lui, visto anche l'arrivo del Faraone El Shaarawy; se sta bene però, di sicuro potrà dire la sua. Se in attacco siete coperti abbastanza con i titolari, potete anche tenerlo e aspettarlo, altrimenti svincolarlo non è follia, se vi potete accaparrare altro che vi dia garanzie soprattutto di minutaggio elevato.