Acquisti estivi Serie A, 4 nomi pronti ad esplodere

In questo seconda tranche di partite, quella che accompagnerà i giocatori alla pausa Mondiali 2022, alcuni acquisti estivi partiti sino a qui in sordina, arrivati da altre squadre o da un diverso campionato, dopo 10 partite potrebbero esplodere sfruttando le chance a disposizione, e regalarvi titolarità e bonus.

Sembra arrivato il momento di Andrea Belotti, centravanti a lungo capitano del Torino e prelevato a contratto scaduto dall'ambiziosa Roma di Mister Mourinho. Ad oggi poco spazio e soprattutto nessun bonus, con la sola occasione da titolare contro il Lecce la scorsa giornata: le aspettative che pesano sul Gallo sono tante, soprattutto in virtù dei 144 gol realizzati con le maglie di Albinoleffe, Palermo e Torino.

Zaniolo discontinuo, Dybala out per infortunio lungo, Abraham sempre troppo isolato: le chance per il Gallo aumenteranno, e lui sarà sempre più integrato nei meccanismi dei giallorossi: è ora di lanciarlo anche nei nostri fanta-11!

Brozovic out per infortunio, Asslani è il sostituto designato: prelevato dall'Empoli in estate, è già stato buttato nella mischia. Ultime due in campionato da titolare, anche se non proprio sufficienti come prove, ma attenzione a sottovalutarlo: il talento c'è, i centrocampisti ci mettono un po' di più ad ingranare ed acquisire fiducia, schieratelo, non ve ne pentirete!

Kyriakoupolos e Kasius, dove sono finiti? I motivi delle loro esclusioni

E' arrivato tra lo stupore generale, Samuel Umtiti, campione del mondo con la Francia, arrivato a Lecce in punta di piedi reduce da tanti problemi fisici voglioso di rilanciarsi. Le prime 8 partite non pervenuto, a Roma esordio da titolare un ottimo 6 macchiato dall'ammonizione: il centrale francese può diventare un perno dei salentini e un ottimo titolare low cost in leghe numerose.

Per ultimo vi ri-consigliamo un giocatore che nelle prime giornate non ha segnato, trovando il gol (inaspettato) solo all'ultima contro il Napoli: Cyril Dessers, attaccante girovago, ha tutte le qualità per raggiungere la doppia cifra, seppur giocando con la neopromossa Cremonese. 9 partite 1 gol e 1 assist, in mezzo tanta sfortuna, legni e miracoli dei portieri sulla sua strada. Statene certi, farà bene da qui a fine campionato...