Caprari, Simeone e Barak, è un attacco da doppia cifra

Nonostante manchino solamente tre giornate al termine del campionato di Serie A, la lotta per Europa e Conference League è più serrata che mai. Con le difficoltà di Fiorentina e Atalanta di fare punti nelle precedenti gare, anche il Verona di Tudor si è inserito prepotentemente in corsa. I gialloblù sono appaiati attualmente al nono posto, con sei lunghezze di distanza dalla Fiorentina settima.

Grande stagione in ogni caso per la compagine veneta, che vanta uno degli score per gol fatti migliore d'Europa e, in certi momenti del campionato, il tridente offensivo del tecnico ex Udinese è stato il più prolifico dei top 5 campionati europei.

Mertens cambia il Napoli, è un finale top al fantacalcio

61 gol fatti per il Verona, stesso numero del Milan capolista, più della Juventus e poco meno del Napoli (67). Tutto merito non solo della gestione ottimale di Igor Tudor, ma anche e soprattutto dell'esplosione dell'intero tridente offensivo, Caprari e Simeone su tutti, senza dimenticare di Antonin Barak.

37 gol totali in tre, tutti in doppia cifra, conditi anche da 13 assist. Facendo un rapido conto, sulle 61 reti messe a segno dal Verona, 50 portano lo zampino di uno dei tre baluardi del tridente. Ci sono ancora tre giornate al termine del campionato, nulla è ancora matematicamente deciso e per il Verona potrebbe essere il coronamento di una delle migliori stagioni degli ultimi anni.