PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Caceres e Godin non convocati | c'è Vidal nell'Inter | Giroud in pole a Empoli  | Immobile positivo | Ibra out

UDINESE-SALERNITANA:

Cioffi dovrebbe puntare sul 3-5-2, che prevede Silvestri tra i pali e una difesa con Nuytinck come perno centrale mentre Becao e Samir ai lati. Le corsie esterne saranno il terreno di Molina e Udogie, Arslan verrà posizionato davanti alla retroguardia e Arslan e Makengo saranno gli interni di centrocampo. Attacco affidato a Deulofeu e Beto.

Modulo speculare da parte di Colantuono, in cui Bogdan, Gyomber e Gagliolo verranno piazzata davanti a Fiorillo. Obi, L. Coulibaly e Kastanos agiranno in mezzo al campo, con Delli Carri e Ranieri a scorrazzare sulle fasce. Ribery avrà il compito di  sostenere il centravanti Simy.
 

GENOA-ATALANTA:

Nel Grifone Destro e Pandev in attacco, ma occhio al rientro di Caicedo. Cambiaso e Ghiglione pronti ad agire sulle corsie laterali. Da valutare anche Fares, mentre Rovella è out. Gasperini sceglie ancora Zapata in attacco, a supporto restano in pole Pasalic e  Malinovskyi. De Roon e Freuler a centrocampo.

 

JUVENTUS-CAGLIARI:

Davanti a Szczesny, Bonucci e De Ligt dovrebbero essere affiancati dai rientri tra i titolari di De Sciglio e Alex Sandro. Ritorno dal primo minuto per Locatelli anche, insieme a Rabiot e uno fra McKennie e Bentancur. In attacco, invece, Morata cercherà di dare continuità alla striscia positiva di reti: accanatoa lui è ballottaggio a trre tra Cuadrado, Kean, o Bernardeschi.

Mazzarri potrebbe optare per qualche cambiamento dopo il tonfo interno con l'Udinese: out Marin per squalifica e in dubbio Nandez, infortunatosi sabato, a centrocampo potrebbe rivedersi Deiola. Pronto inoltre uno tra Dalbert, Oliva e Pereiro. Sulle corsie Bellanova favorito sulla destra con Lykogiannis a sinistra. In difesa fuori Godin e Caceres. Attacco affidato a Joao Pedro e a Keita.

 

SASSUOLO-BOLOGNA:

Dionisi si affiderà al consueto 4-2-3-1. In attacco il ruolo di centravanti sarà ricoperto probabilmente da Scamacca, preferito a Defrel. Sulla trequarti agiranno invece Berardi, Raspadori e Traoré, quest'ultimo favorito su Boga. In mediana conferma per il tandem composto da Maxime López e Frattesi. In difesa, davanti al portiere Consigli, Chiriches e Gian Marco Ferrari saranno i due centrali, mentre Toljan (favorito suMuldur) e Rogerio (in vantaggio su Kyriakopoulos) si candidano come terzini. Djuricic torna nel 2022.

Mihajlovic dovrebbe optare per un 3-4-2-1. Fra i pali agirà Skorupski, con linea a tre difensiva composta da Soumaoro, Medel e Theate. Mbaye e Hickey (favorito su Dijks) presidieranno le due fasce, mentre in mezzo agiranno Viola e Nico Domínguez. Davanti il peso dell'attacco ricadrà sulle spalle dell'austriaco Arnautovic, con Soriano e Barrow (in vantaggio su Sansone) a supporto sulla trequarti. Out De Silvestri e Svanberg.

 

VENEZIA-LAZIO:

Sarri studia già la formazione per arginare la squadra di Zanetti. Non ci dovrebbero essere grandi novità con la solita linea difensiva e Strakosha a difendere i pali. A centrocampo Cataldi verso la conferma da regista. Dubbi per quanto riguarda le mezzali. Luis Alberto si è candidato per una maglia da titolare dopo il doppio assist al Genoa. Insieme a Milinkovic e Basic si giocherà il posto dall'inizio. Davanti ci sono da fare i conti ancora con le condizioni di Immobile. Se non dovesse recuperare dalla sindrome influenzale, verrebbe confermato il tridente leggero Zaccagni-Felipe Anderson-Pedro.

Zanetti manderà in campo i suoi con il 4-3-3. Davanti è probabile la riproposizione del tridente composto da Aramu, Johnsen e Kiyine, anche se non è da escludere l'impiego di Henry al posto di quest'ultimo. A centrocampo Ampadu sarà il perno centrale, con Tessmann e Busio probabili mezzali. In difesa Caldara formerà con Ceccaroni la coppia centrale, metre Mazzochi a destra ed Ebuehi a sinistra saranno i due terzini. Fra i pali ci sarà l'argentino Romero

 

enlightenedCONSULTA LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

 

INTER-TORINO:

Squalificato Barella, è Vidal l’indiziato numero uno per affiancare Brozovic in mediana. Ancora assente Darmian. Davanti il solito ballotaggio tra Dzeko e Sanchez, apparso in palla a Salerno e autore di uno splendido gol. Nel Torino possibili chance per Ansaldi e Pjaca, Brekalo per l'acciaccato Praet dal 1'.

 

ROMA-SAMPDORIA:

Mourinho non sembra intenzionato a cambiare troppo l'undici che ha trionfato contro l'Atalanta e ripropone il 3-5-2 con la coppia Abraham-Zaniolo in attacco. Rui Patricio in porta, davanti a lui Smalling, Mancini e Ibanez. In mediana largo a Veretout e Cristante con Mhkitaryan, Vina e Karsdorp.
D'Aversa
si affida al suo consueto 4-4-2 con Gabbiadini (da valutare per un'infiammazione al ginocchio) e Caputo davanti. Quest'ultimo concede un turno di riposo a Quagliarella. Dietro linea composta da Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello mentre in mezzo al campo Ekdal e Silva agiranno affiancati da Candreva e Thorsby. Out Audero, giocherà Ravaglia tra i pali.

 

VERONA-FIORENTINA:

Ultimo sforzo per i titolarissimi  di Tudor prima della sosta natalizia. E dunque in avanti ecco Simeone con alle sue spalle uno tra Lasagna e Barak (in dubbio per mal di schiena) e Caprari. Tra i viola Sottil cerca spazio in avanti, al posto di un acciaccatio Callejon. Out Pulgar. Squalificato Biraghi, al suo posto Igor favorito su Venuti.

 

EMPOLI-MILAN:

Solito 4-3-1-2, per i toscani  con Vicario tra i pali. Il quartetto difensivo dovrebbe essere composto da Stojanovic e Parisi come terzini, mentre la coppia Tonelli-Luperto si posizionerà in mezzo. Zurkowski, Ricci e Bandinelli, invece, dovrebbero essere gli interpreti titolari del centrocampo azzurro. Henderson dovrebbe essere il trequartista e agire alle spalle del tandem offensivo composto da Pinamonti e dall'ex rossonero Cutrone

Pioli potrebbe scegliere il 4-2-3-1, con Maignan in porta. I titolari del pacchetto difensivo saranno, con ogni probabilità, Romagnoli e Tomori al centro del reparto, con  il rientrante Theo Hernandez a sinistra e uno tra Kalulu e Florenzi sul versante destro (il francese pare leggermente favorito per una maglia). La linea mediana dovrebbe essere composta da Tonali e Kessié, mentre sulla trequarti campo i titolari avranno buone chance di essere Saelemaekers, Diaz e Krunic. Out Ibra alle prese con un sovraccarico al ginocchio. spazio a Giroud.

NAPOLI-SPEZIA:

Spalletti dovrebbe schierare i suoi con il consueto 4-2-3-1 i cui interpreti dovrebbero essere i seguenti: Ospina in porta. Davanti a lui, Malcuit, Rrahmani, Juan Jesus e Di Lorenzo. A centrocampo spazio ad Anguissa e Demme con Lozano, Zielinski ed Elmas sulla trequarti a fare da supporto all’unica punta, Mertens stavolta favorito su Petagna.

Thiago Motta dovrebbe invece optare per il 3-5-2. Provedel quindi in porta con, a fargli da scudo, Amian, Erlic Nikolaou. Centrocampo a cinque con Gyasi, Maggiore, Kiwior, Bastoni e Reca. In attacco, la coppia formata da Nzola e Manaj.