PIANETA NEWS GENERICA | Pianeta Magazine

PIANETA NEWS GENERICA | Pianeta Magazine

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2018/2019

PianetaTV
SCEGLI squadra
PIANETA NEWS GENERICA :scopri le informazioni sui calciatori, recuperi ed indicazioni di formazione ogni giorno!
Voti anticipi 9° turno Serie A: il sonno di Bonucci, il Napoli segna dalla panchina e Di Francesco rived

La Roma nel primo anticipo cade nei soliti errori difensivi e la Spal fa un figurone vincendo 2-0 con una gara di qualità e organizzazione all'Olimpico. Marcano stavolta gioca nel suo ruolo ma è imbarazzante per come si faccia superare, il primo tempo scorre senza patemi e poche occasioni ma sull'accelerazione di turbo Lazzari, Luca Pellegrini non può fare altro che stenderlo in area: senza Antenucci, c'è Petagna dal dischetto che spiazza Olsen per il vantaggio ferrarese.

Poi Dzeko fallisce a inizio ripresa il pari su assist del Faraone El Shaarawy, palla a lato e fantasmi del passato per il bosniaco.

Nella ripresa la Spal raddoppia su corner sfruttato dall'esordiente Bonifazi che anticipa tutti, poco dopo sfiora il gol Petagna che tira di prima intenzione ma stavolta Olsen si supera.

Occssione Roma: Lorenzo Pellegrini sfodra un bel numero un sinistro potente che, con la deviazione del bravo Milinkovic Savic, si stampa all'incrocio. Lo stesso portiere ex Toro si fa ammonire due volte in pochi secondi (secondo giallo per aver buttato la palla fuori), ma cambierà poco. Nel finale Pastore perde banalmente un pallone e Petagna non punisce Olsen da pochi passi. Tripudio per la banda Semplici che gioca ancora una gran gara dopo quella con l'Inter, nella Roma disastrosi Dzeko e Cristante.
 

enlightenedScopri i voti ufficiosi degli anticipi del sabato cliccando qui!

La Juve parte forte in avvio col Genoa del neo tecnico Juric, al 14' Cuadrado imbecca di testa Ronaldo ma il palo gli nega la gioia del gol. Passa poco e Cancelo in percussione mette apprensione alla difesa genoana, tiro deviato che Radu non intercetta a dovere e Ronaldo deposita in rete. Ronaldo va a un passo dal 2-0 ma stavolta Radu è reattivo sul diagonale del portoghese,. A inizio ripresa diverse chance per chiuderla non sfruttate, si sveglia Piatek che prova a piazzare una zampata delle sue ma Scszeny devia in corner.

Il pari a sorpresa del Grifone è un regalo della retroguardia bianconera: Bonucci sembra mandare in angolo ma la palla non esce, Kouame avanza e crossa indisturbato per Bessa tutto solo nell'area piccola. Ronaldo sfiora iìl nuovo vantaggio di testa e Dybala incrocia un diagonale senza fortuna, si ferma la striscia di 8 vittorie consecutive della Juve proprio nella gara che non ti aspetti.

Il Napoli non sbaglia a Udine e accorcia a -4 dalla banda Allegri: in avvio il gioiello di Fabian Ruiz, subentrato all'inforunato Verdi dopo appena 2', destro a giro che finisce la corsa all'incrocio e gara in discesa. Lasagna avrebbe l'occasione del pareggio in contropiede ma la sua conclusione potente è sventata da Karnezis in due tempi, Zielinski non aggancia in area e spreca e Pussetto non trova la rete contenuto a fatica a pochi passi dalla linea di porta.

Samir sfiora un' autorete comica, lo spunto di Malcuit e il tiro deviato col braccio di Callejon, porta sul dischetto Mertens che non sbaglia. Nel finale Rog, appena entrato, penetra in area e sfruttando una deviazione firma il tris definitivo. Milik-Mertens è un'intesa ancora da affinare, nel frattempo Ancelotti ruota ancora la rosa mettendo la parola fine al concetto dei titolarissimi dell'era Sarri.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

ULTIMAORA PROBABILI: SCHICK, INSIGNE E BOATENG OUT, IL MOMENTO DI KLUIVERT E DYBALA SUBITO IN CAMPO?
#NEWS #PROBABILI FORMAZIONI #SERIE A #NONA GIORNATA

Scopri tutto quello che c'è da sapere prima della consegna!

Scritto da

ULTIMAORA PROBABILI: Schick, Insigne e Boateng OUT, il momento di Kluivert e Dybala subito in campo?

Schick non recupera dal problema accusato in nazionale: spazio a Dzeko in attacco, Pastore in panchina e Luca Pellegrini confermato a sinistra visto il mancato recupero di Kolarov. A destra occhio a Santon al posto di Florenzi. Semplici perde Djourou dopo Felipe (squalificato), Bonifazi in vantaggio su Simic, ballottaggio Everton Luiz-Valoti in mezzo e Paloschi può giocare dal 1'.

Insigne è affaticato, niente Udine: spazio a Milik e Mertens in attacco. Koulibaly non rischia, Malcuit scalpita a destra, Verdi favorito su Zielinski. Pussetto più di Barak per i friulani. Machis e Pezzella ancora a parte.

Dybala o Bernardeschi dall'inizio, Costa inizia in panchina. Benatia fa rifiatare Chiellini, De Sciglio in pole su Alex Sandro. Spolli out, c'è Gunter nel Genoa. Kouame e Pandev in lizza per un posto in attacco, Favilli ai box.

Gervinho in gruppo ma subito titolare? Rigoni recupera, nella Lazio Patric e Luiz Felipe in pole su Marusic e Wallace, Correa provato in avanti con Immobile.
 

yes AGGIORNATI IN TEMPO REALE CON LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI

Ilicic non convince ancora Gasperini, Ventura studia la difesa a 3 e Meggiorini torna in attacco, Giaccherini corre verso il ecupero.

Palacio e Falcinelli, staffetta probabile nel Bologna. Si rivede De Silvestri nel Toro, ballottaggio Soriano-Baselli sulla trequarti.
 

Mirallas può scavalcare Pjaca in attacco tra i viola, Farias non recupera, c'è Joao Pedro accanto a Pavoletti. Klavan out, gioca Ceppitelli.

Longo valuta Campbell e pensa al tridente pesante, Maiello al posto dell'infortunato Hallfredsson. Antonelli e Pasqual recuperati nell'Empoli, chi va a sinistra?
 

enlightenedScommesse Calcio NetBet

Caprari ancora favorito su Ramirez in attesa del miglior Saponara, Boateng alza bandiera bianca, Djuricic o Di Francesco nel tridente, Babacar centravanti.

Vecino preservato per la Champions, D'Ambrosio rileva Vrsaljko a destra. Calabria favorito su Abate, per il resto sarà il solito Milan nel derby.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

DAGLI INSULTI SOCIAL AL PRIMO GOL AZZURRO, ADESSO BIRAGHI HA VINTO LA SUA SCOMMESSA PURE AL FANTACALCIO
#FIORENTINA #BIRAGHI C. #FANTACALCIO #DIFESA

Il giocatore della Fiorentina potrebbe rivelarsi l’arma fondamentale per i fantallenatori

Scritto da

Dagli insulti social al primo gol azzurro, adesso Biraghi ha vinto la sua scommessa pure al fantacalcio

Dopo che la stagione dello scorso anno è stata di alti e bassi, quest’anno Cristiano Biraghi sembra aver cominciato nella giusta maniera questo nuovo campionato. Otto gare e tutte giocate da titolare per il giocatore della Fiorentina che ha pure trovato il gol, fondamentale, con la maglia della Nazionale contro la Polonia.

Un gol importante dedicato ad una persona importante: Davide Astori, il capitano che Biraghi (come la Fiorentina) ringrazia ad ogni gol o vittoria.

Dopo le critiche social dello scorso anno, sembrerebbe che Biraghi stia tornando nelle grazie di tifosi e fantallenatori.

Un gol e un assist finora per lui in questa stagione di Serie A e una fantamedia quasi discreta che è destinata a migliorare.

Gli obiettivi della Fiorentina sono importanti, per questo Biraghi potrebbe continuare ad incidere in campionato come al fantacalcio.

Il difensore viola è uno di quei giocatori fondamentali che potrebbe rivelarsi un’ottima arma anche in chiave modificatore.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

INIZIO MALEDETTO PER PEROTTI, NUOVO INFORTUNIO  E UNA PANCHINA ORMAI DIVENTATA COSTANTE
#ROMA #PEROTTI D. #INFORTUNIO #RECUPERO #FANTACALCIO

Sempre più negativa la stagione del giallorosso

Scritto da

Inizio maledetto per Perotti, nuovo infortunio e una panchina ormai diventata costante

Se si dovesse stilare un elenco dei giocatori che non hanno cominciato nel migliore dei modi questa stagione, ci troveremmo sicuramente Diego Perotti.
In campo appena una volta in questa stagione, l'argentino continua a non essere nelle grazie di mister Di Francesco che lo ha più volte lasciato in panchina. Una panchina che di fatto è divenuta una costante.

 

A peggiorare questa situazione, ci si mette anche il nuovo infortunio. Il giocatore ha rimediato una lesione al soleo del polpaccio sinistro e dovrà stare fermo almeno tre settimane.
Di Francesco dunque non potrà contare su Perotti per la sfida contro la Spal. Infortunio a parte, il tecnico giallorosso difficilmente avrebbe schierato l'argentino all'Olimpico.

 

Il giocatore dovrà lavorare molto per recuperare dall'infortunio e ritrovare un posto da titolare. I fantallenatori hanno bisogno del miglior Perotti per scalare le vette al fantacalcio.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

IL RINASCIMENTO AUTUNNALE: DA CHI CI ASPETTIAMO IL RISVEGLIO?
#CHIEVO #LASAGNA K. #CALDARA M. #ATALANTA #FROSINONE #MILINKOVIC-SAVIC S.

Analisi delle possibili riscosse fantacalcistiche dopo la sosta Nazionali...

Scritto da

Il rinascimento autunnale: da chi ci aspettiamo il risveglio?

Ormai conclusa l’ennesima sosta Nazionali, e dopo la convincente prestazione dell’Italia in Nations League, si torna a pensare al campionato. I dubbi sollevati dalle prime otto giornate, le delusioni per le scelte fatte a inizio anno, i nostri beniamini che faticano a trovare condizione e fiducia: ci sarà un vento di cambiamento?

  • Il rilancio di Kevin Lasagna: sono tanti i fantallenatori che hanno investito molti fantamilioni su di lui, e fino ad ora sono stati ripagati da 1 solo gol in 8 giornate (tra l’altro da subentrato). Spinti dalla ottima scorsa stagione precedente che lo ha visto siglare 12 gol in serie A, dal precampionato ottimo e dalla nuova “aria argentina” della nuova Udinese di Velazquez, siamo (sì, anche noi aimè!) delusi dal rendimento del ragazzo prodigio capace in 6 anni di scalare le categorie dalla serie D alla A. E’ arrivata la chiamata di Mancini (inaspettata tra l’altro), il sogno di ogni bambino si è avverato per l’umile Kevin, e nei 10 minuti contro la Polonia ha letteralmente cambiato la partita con l’assist in torsione di testa per la rete di Biraghi. Per questo motivo crediamo che il ragazzo tornerà a Udine con un’altra testa, con le motivazioni a mille e con tanta voglia di riscatto: crediamoci!

 

  • La risalita dell’Atalanta: dopo l’eliminazione prematura dall’Europa League, avendo allestito una rosa ampia per affrontare tre competizioni, la dirigenza orobica non può essere contenta, tanto meno noi fantallenatori. A parte qualche sporadica gioia (i 4 gol contro il Frosinone all’esordio e i pari a San Siro contro il Milan e contro la Roma all’Olimpico), i giocatori dell’Atalanta sono ad oggi un flop totale al fantacalcio: portieri (oltre all’incertezza della titolarità) sempre bucati, difesa che ha perso sicurezza, molte ammonizioni e pochi bonus in avanti. La sosta sarà servita sicuramente a Gasperini per lavorare sugli errori, siamo sicuri che la squadra di Bergamo e i suoi giocatori si riscatteranno prontamente. Iniziando da Zapata, fermo a 0 gol, che ci ha abituato alla doppia cifra in ogni campionato, passando per i bonus del Papu Gomez e dell’uragano Ilicic recuperato dall’infezione dentale, devastanti negli scorsi campionati, terminando con i difensori, vere e proprie fonti di bonus le passate stagioni.

 

  • La remuntada del Chievo: la squadra simpatia di serie A del piccolo quartiere di Verona, con cinismo ed esperienza, si è salvata puntualmente anche lo scorso anno. Quest’anno si è molto rinnovato l’ambiente e molti perni degli ultimi anni o hanno lasciato, o inevitabilmente sono “invecchiati”, il risultato è una classifica disastrosa, con 2 soli punti fatti corrispondenti a due pareggi con Roma ed Empoli, ma avendo una penalizzazione di tre punti corrispondono a un -1 in classifica. L’arrivo di Ventura sulla panchina e la composizione di una rosa comunque idonea alla serie A sono motivo di fiducia, crediamo che i vari Stepinski, Birsa e Giaccherini possano ancora dire la loro in un campionato che vede squadre nei bassifondi non proprio inarrivabili.

 

  • Il ritorno del Sergente: in quanti dopo la devastante annata passata e dopo la resistenza strenua alle continue voci di mercato hanno scommesso su Milinkovic-Savic, ossia il miglior centrocampista per fantamedia dell’anno precedente? Bene, è ora di tornare a quei livelli: escludendo l’acuto contro il Genoa nella larga vittoria per 4-1, il Sergente biancoceleste ha reso molto al di sotto delle aspettative, raccogliendo spesso insufficienze e una media voto del 5,57! Quest’anno la Lazio sta viaggiando a discreti livelli soprattutto per i colpi di due leader come Immobile e Parolo, siamo sicuri che anche Milinkovic-Savic ora inizierà a prendersi la scena nel palcoscenico biancoceleste.

 

  • La “rabbia” di Caldara: forse non è il termine più giusto, in quanto il giovane talento del Milan è sempre stato educato e non ha mai contestato alcuna scelta tecnica, però Mattia ha bisogno del campo come il Milan ha bisogno di Mattia. Musacchio non è andato male a fianco di Romagnoli, ricordiamolo, però dopo un annata difficile come quella dello scorso anno probabilmente non ha dato ancora quella giusta sicurezza ed entusiasmo che l’arrivo di Caldara aveva conferito. Trasportato a Milano nel famoso scambio con Bonucci alla Juventus, chiedeva titolarità, e oltre a qualche problemino fisico, Gattuso non gliel’ha ancora concessa, solamente una presenza in Europa League. I tifosi lo acclamano, visti i risultati non proprio esaltanti, perché non buttarlo nella mischia? Siamo certi che d’ora in avanti giocherà lui e ci tornerà a regalare ottime prestazioni.

 

  • La reazione del Frosinone: non avrà una rosa ultracompetitiva per la serie A, sicuramente ha molti limiti tecnici, ma siamo sicuri che qualche buono spunto al fantacalcio e qualche bonus da nostri giocatori low cost possiamo raccoglierlo. Nell’ultima sconfitta contro il Torino per 3-2 e nella sconfitta contro il Genoa per 2-1, abbiamo visto qualche giocatore ciociaro eccellere: Campbell ha mostrato ottima tecnica e discreta velocità, Ciano buoni colpi da attaccante (e rigorista), Ciofani al rientro da un infortunio serio un ottimo senso del gol. Per non dimenticarci della corsa e dei cross di Zampano, degli inserimenti da fermo di Goldaniga…insomma, al fantacalcio non è per niente da sottovalutare, il Frosinone è in crescita.

 

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

Infortuni Napoli: Meret e Koulibaly vedono l'Udinese ma per il miglior Ghoulam serve ancora tempo

Conclusi gli impegni con le nazionali, le squadre di Serie A si preparano in vista della prossima giornata di campionato.

 

Proprio in ottica nazionali, il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti vede rientrare i giocatori finora impegnati con le proprie. Tra questi Koulibaly, che ha dovuto lasciare il ritiro del Senegal a causa di un affaticamento muscolare. Nei prossimi giorni saranno valutate le sue condizioni, ma è molto probabile che Ancelotti non lo schieri contro l’Udinese, anche per la diffida. Il tecnico del Napoli cercherà di averlo in piena forma per le sfide contro il PSG in Champions e contro la Roma fra due domeniche.

 

Per quanto riguarda gli altri aggiornamenti dall’infermeria, Alex Meret potrebbe essere tra i convocati per Udine. Sia Ghoulam che Younes invece, dovrebbero rientrare i primi di novembre, ma seguiranno aggiornamenti.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

ZAPATA NON INGRANA NELLA DEA, UN ALTRO BLUFF D'ATTACCO PER GASPERINI E I FANTALLENATORI?
#ATALANTA #ZAPATA D. #BONUS #INFORTUNIO

L'ex Samp non riesce a trovare la dimensione con l’Atalanta

Scritto da

Zapata non ingrana nella Dea, un altro bluff d'attacco per Gasperini e i fantallenatori?

Dopo la stagione esaltante con la maglia della Sampdoria dello scorso anno, ci si aspettava che Duvan Zapata si ripetesse anche con quella dell’Atalanta. Dopo 8 giornate però, ciò non è accaduto. Otto gare senza gol fin’ora per Zapata che continua a stare nell'ombra in quel di Bergamo.

Una vera delusione, considerando gli 11 gol messi a segno la scorsa stagione. A peggiorare la situazione, anche l’infortunio muscolare che ha rimediato il giocatore proprio durante la sfida contro la sua ex squadra.

 


In attesa della prossima sfida di campionato, Zapata ha aumentato il carico di lavoro. Dovrà aumentare anche I bonus, I fantallenatori hanno bisogno delle sue reti. L’Atalanta, d’altra parte, si affida a lui per poter uscire dal periodo negativo che sta passando.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

ANALISI FANTACALCIO: OCCHIO AL CARTELLINO!
#CLASSIFICA #CARTELLINO #MALUS #SERIE A

Le statistiche dei giocatori più "cattivi" delle prime 8 giornate.

Scritto da

Analisi fantacalcio: occhio al cartellino!

Quante volte è capitato di perdere al fantacalcio per mezzo voto, a causa di un cartellino preso per una protesta troppo veemente o un intervento troppo irruento? Ancora peggio, per un ammonizione presa per perdita di tempo o per una maglia tolta dopo un gol? Sicuramente il destino ci avrebbe fatto perdere ugualmente, ma analizziamo, ruolo per ruolo, quali giocatori evitare se si può, più inclini ai cartellini, leggendo i numeri dalle nostre utilissime sezioni statistiche.

Tra i portieri, che fino ad ora sono indenni da espulsioni, comanda questa speciale classifica Strakosha, portiere titolare della Lazio, con 2 ammonizioni su 8 partite: è lui il portiere più "cattivo" della serie A. La maggior parte dei -0,5 dei portieri accadono per perdita di tempo quando la squadra è in vantaggio, atteggiamento che molte volte può giovare ai compagni per rifiatare, mentre a noi fantallenatori quell'ammonizione può costare cara, visto che già il portiere è fonte di malus più che bonus. In questa graduatoria seguono con 1 ammonizione ciascuno Marchetti (Genoa), Lafont (Fiorentina), Sirigu (Torino), Olsen (Roma), Skorupski(Bologna), Consigli (Sassuolo), Sportiello (Frosinone).

Passiamo ai difensori, altro ruolo incline a malus, e qui abbiamo fino ad ora contato 3 espulsioni, due addirittura nella stessa squadra, stiamo parlando di Marlon e Rogerio del Sassuolo. Il gioco di De Zerbi, fatto di fraseggi e movimenti palla veloci, talvolta rischiosi, prevedono un pericoloso sbilanciamento offensivo, e i neroverdi questo lo risentono. Sempre con 1 espulsione, troviamo in testa il napoletano Mario Rui, autore di due falli che sono costati ai partenopei l'inferiorità numerica nella sfida al vertice allo Stadium bianconero. Per quanto riguarda le ammonizioni, ha già raggiunto il primo giro di gialli e conseguente squalifica proprio la prossima giornata il difensore spallino Felipe, che nella rocciosa difesa a tre di Mister Semplici non disdegna interventi ruvidi e decisi. A sorpresa, al secondo posto un top player difensivo, il gigante del Napoli Koulibaly, che paga probabilmente l'assestamento della nuova squadra e il tanto turnover intorno a lui (per lui 8 presenze su 8, e in queste 4 ammonizioni).

A seguire otto giocatori con 3 ammonizioni, tra cui alcuni difensori di squadre blasonate e con quotazioni importanti come Alex Sandro della Juventus, Miranda dell'Inter e Criscito del Genoa, oltre al già espulso Rogerio, e altri abituè del cartellino quali Pisacane (Cagliari), Rossettini (Chievo Verona), Silvestre (Empoli) e Bereszinsky (Sampdoria).

[IMMAGINE]

Quattro centrocampisti invece hanno già raccolto il primo -1 annuale: oltre ai due ruvidi mediani del Bologna Pulgar e Nagy, ci sono due insospettabili. Parliamo del trequartista empolese Zajc, espulso per doppia ammonizione, di cui la seconda post simulazione in area di rigore, e del motorino di fascia della Juventus Douglas Costa, reo di aver sputato in volto a Di Francesco del Sassuolo, squalificato per ben 4 giornate.

La palma di più ammonito in mediana,con 4 cartellini gialli ciascuno, è in comproprietà tra Barillà del Parma e Schiattarella della Spal, cuore e dinamismo di due squadre provinciali e perciò inclini al cartellino.Seguono ben 15 centrocampisti a quota 3 ammonizioni, citiamo solamente alcuni degni di nota, ossia coloro che magari sono anche tra i più quotati nel listone, come Parolo della Lazio, Praet e Ramirez della Sampdoria, Kurtic della Spal e la sorpresa di inizio campionato Meite, che nel Torino sta raccogliendo gol e ottime prestazioni, ma anche cartellini gialli.

Per ultimo il reparto che dovrebbe darci più soddisfazioni con bonus, e meno delusioni in termini di malus: l'attacco. Per ora, almeno in termini di espulsioni, è stato così: nessun cartellino rosso per le nostre punte. Invece per quanto riguarda le ammonizioni il primo posto è conteso da ben tre giocatori a quota 3 gialli, uno dei quali è a sorpresa. Parliamo di Perica del Frosinone, di Petagna della Spal e del bomber Piatek del Genoa, il quale però è stato capace di "consolarci" con nove +3, tanto da farci dimenticare i cartellini gialli...alla fine un +2,5 va bene comunque, giusto?

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

CLASSIFICA TIRI IN PORTA: CHI HA BISOGNO DI AGGIUSTARE LA MIRA AL FANTACALCIO?
#TIRI #PORTA #CLASSIFICA #SERIE A

Scopri i giocatori che hanno tentato più volte il tiro per trovare la via del gol

Scritto da

Classifica tiri in porta: chi ha bisogno di aggiustare la mira al fantacalcio?

Tempo di bilanci in questa pausa nazionale, oggi facciamo un analisi su coloro che fino ad ora hanno provato più volte a bucare il portiere avversario, con risultati più o meno buoni. E' una classifica molto indicativa, ma che può fare riflettere sui nostri campioni che abbiamo scelto ad inizio anno, e dare spunti su giocatori che potremmo acquistare in quanto possibili goleador. La logica è semplice, anzi è matematica: più tiri, più è probabile che segni (e più imprecazioni di tifosi e Mister ti colpiscono se non fai gol!).

Il re dei tiri in porta, in queste prime otto giornate di serie A, non poteva che essere l'uomo più atteso, Ronaldo C., attaccante della Juventus che vuole dimostrare di valere ogni euro investito su di lui! 47 tiri totali, 27 dei quali nello specchio della porta, all'attivo però "solamente" 4 reti in 8 partite. Il fuoriclasse portoghese è il fulcro del gioco dei bianconeri, tutti i componenti della squadra appena possono lo cercano, consegnadogli la palla in attesa di una sua invenzione; soprattutto nelle prime partite, dove ancora non si era sbloccato, ha cercato il gol (invano) da ogni posizione, e siamo convinti che ogni volta che verrà impiegato cercherà insistentemente la via del gol, per abbattere altri record.

Molto staccato, al secondo posto con 32 tiri totali dei quali la metà in porta, un giocatore che ha trovato nei diktat di Ancelotti e nella sua città la sua massima espressione: parliamo di Lorenzo Insigne, con ben 6 gol in 8 presenze! Quest'anno il folletto partenopeo gioca più vicino alla porta, da seconda punta, e la sua pericolosità in area avversaria è inevitabilmente cresciuta rispetto ai tempi con Sarri dove giocava esternamente.

[IMMAGINE]

Al terzo posto, con 27 tiri ciascuno, due bomber che stanno vivendo due momenti diametralmente opposti: parliamo di Edin Dzeko e Krzysztof Piatek. Il primo paga un inizio titubante della sua Roma, ripresasi solamente nelle ultime settimane, con 2 soli gol all'attivo: sicuramente con tutti i tiri che prova in partita, conoscendo il suo valore, incrementerà anche la casella dei gol il più presto possibile. Il secondo è l'uomo del momento, autore anche di un gol in Nazionale polacca alla sua seconda presenza, sta trascinando partita dopo partita i rossoblu con i suoi 9 gol in 7 partite (tralasciando i 4 gol in Coppa Italia in una sola partita!). Siamo sicuri che, nonostante il cambio in panchina, continuerà a segnare con regolarità, anche se lo aspetta un tour de force difficile con tante big da affrontare in un mese.

Al quarto posto inaspettatamente un insolito centrocampista, Seko Fofana dell'Udinese. Il mediano francese ha provato per ben 22 volte la via del gol, trovandola però un'unica volta all'esordio nel 2-2 in rimonta contro il Parma.

Continua la classifica con una punta che non ti aspetti, l'attaccante della Spal Andrea Petagna. Per lui 21 tiri, 14 dei quali nello specchio e 2 reti, entrambe contro la sua ex squadra Atalanta: non è sicuramente un bomber da classifica cannonieri, ma siamo sicuri che nel sistema Spal e affiancato da un'altra punta come Antenucci e Paloschi, anche la sua vena realizzativa ne gioverà, come più volte consigliato da noi.

Il premio sfortuna va a Miha Zajc, che con 20 tiri totali (di cui solo 5 in porta, e 4 legni colpiti!) non ha ancora trovato la prima gioia con la maglia dell'Empoli in questa serie A.

I primi due difensori che incontriamo in questa speciale classifica, con 10 tiri ciascuno, sono l'atalantino Toloi e il viola Milenkovic: avere difensori che si inseriscono in calci piazzati o che hanno un buon tiro dalla distanza è molto consigliato per il nostro fantacalcio, e questi due elementi rappresentano in ordine queste due caratteristiche!

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

Kolarov ancora a parte e si fa male De Rossi: chi recupera in casa Roma dopo la sosta?

Nonostante la sosta per le nazionali e i parecchi assenti, la Roma continua la preparazione in vista della prossima sfida di campionato contro la Spal in programma il 20 ottobre. Ma dall’infermeria non arrivano segnali incoraggianti.

Durante l'ultima seduta di allenamento, infatti, hanno lavorato nuovamente a parte Kolarov, Pastore e De Rossi. Tutti e tre i giocatori hanno continuato il lavoro differenziato e si sono sottoposti a fisioterapia.

Javier Pastore: infortunatosi nel derby contro la Lazio, il flaco ha rimediato un risentimento al polpaccio sinistro.

Aleksandar Kolarov: il difensore ha rimediato una frattura della falange prossimale del quinto dito del piede sinistro.

Daniele De Rossi: anche il capitano ha rimediato una frattura della falange prossimale del quinto dito del piede sinistro.


Per tutti e tre i giocatori sono ancora da valutare i tempi di recupero. Intanto la Roma tornerà ad allenarsi lunedì in vista della prossima di campionato. Seguiranno aggiornamenti.

Approfondimento Pianeta Magazine : FLASH NEWS SERIE A : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | pianetafanta.it | Pianeta Sos

pianeta news
© 2003 - 2018 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati - Fantacalcio è un marchio registrato da Quadronica s.r.l