Fanshop Serie A
Top prodotti
SERIE A LIVE 10ª GIORNATA
mar  26  ott  18:30
VAI nel team  SPEZIA SPE
VAI nel team  GENOA GEN
mar  26  ott  18:30
VAI nel team  VENEZIA VEN
VAI nel team  SALERNITANA SAL
mar  26  ott  20:45
VAI nel team  MILAN MIL
VAI nel team  TORINO TOR
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  JUVENTUS JUV
VAI nel team  SASSUOLO SAS
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  SAMPDORIA SAM
VAI nel team  ATALANTA ATA
mer  27  ott  18:30
VAI nel team  UDINESE UDI
VAI nel team  VERONA VER
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  CAGLIARI CAG
VAI nel team  ROMA ROM
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  EMPOLI EMP
VAI nel team  INTER INT
mer  27  ott  20:45
VAI nel team  LAZIO LAZ
VAI nel team  FIORENTINA FIO
gio  28  ott  20:45
VAI nel team  NAPOLI NAP
VAI nel team  BOLOGNA BOL

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2021/2022

PIANETA FANTA NEWS: scopri le informazioni sui calciatori, recuperi ed indicazioni di formazione ogni giorno!
GIUDICE SPORTIVO - CONTROLLO AMMONIZIONI 9.A GIORNATA

Verifica sanzioni col comunicato del Giudice Sportivo

Scritto da

Giudice Sportivo - Controllo ammonizioni 9.a giornata

A seguito di verifica delle sanzioni indicate nei comunicati del Giudice Sportivo, nella 9° giornata di campionato di Serie A non ci sono variazioni rispetto alle ammonizioni dei giocatori indicate nei voti ufficiali.


Qui il riepilogo di giornata.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

AC MILAN COMUNICATO UFFICIALE: BRAHIM DIAZ NEGATIVO AL COVID

Buona notizia per Pioli e il Milan!

Scritto da

AC MILAN COMUNICATO UFFICIALE: Brahim Diaz negativo al Covid

"AC Milan comunica che Brahim Díaz è risultato negativo al Covid-19".

Un'altra ottima notizia per mister Pioli in vista della prossima partita contro il forte Torino di Juric.

Lo spagnolo è risultato negativo all'ultimo tampone e può uscire dall'isolamento ed essere convocato.

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Mourinho non cambia | Callejon titolare | Caicedo e Dybala scalpitano | dubbio Kessie

Resta incerta la sua convocazione per stasera anche se mister Pioli non è nuovo a sorprese dell'ultimo minuto e potrebbe decidere di convocare lo spagnolo,  i rumors rossoneri dicono che è piu probabile che il giocatore torni ad essere a disposizione per il big match di domenica contro la Roma.

Per maggiori dettagli consultate le nostre probabili formazioni, aggiornate minuto per minuto fino alla consegna delle formazioni. 

Un rientro importantissimo, quello di Diaz Brahim, uno dei giocatori-chiave della squadra rossonera di questo inizio stagione.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: MOURINHO NON CAMBIA | CALLEJON TITOLARE | CAICEDO E DYBALA SCALPITANO | DUBBIO KESSIE

Tutto quello che c'è da sapere prima della consegna formazione

Scritto da

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Mourinho non cambia | Callejon titolare | Caicedo e Dybala scalpitano | dubbio Kes

SPEZIA-GENOA:

Thiago Motta deve fare i conti con tante assenze, riuscendo forse a recuperare qualche giocatore per martedì. Il modulo dovrebbe essere il 4-2-3-1 visto dall'inizio contro la Sampdoria, con Provedel tra i pali e una difesa composta da Ferrer, Hristov, Nikolaou e Bastoni. Kovalenko-Maggiore sarà la diga di centrocampo, con il trio Verde-Salcedo-Gyasi alle spalle di Nzola (in ballottaggio con Antiste). Ballardini potrebbe giocarsi la carta Caicedo come partner di Destro fin dal primo minuto. Per il resto spazio davanti a Sirigu ad una difesa con Cambiaso e Fares sulle fasce mentre Vasquez e Criscito agiranno in mezzo. In mediana giocheranno Rovella e Galdames, Kallon e Sturaro sugli esterni.

 

VENEZIA-SALERNITANA:

Dionisi dovrebbe schierare i suoi con il 4-3-3, con Romero in porta protetto da una difesa con Caldara e Ceccaroni in mezzo mentre Mazzocchi e Haps ad occupare le fasce. Cnrigoj, Ampadu e Peretz dovrebbero costituire la cerniera di centrocampo, a supporto di un tridente offensivo con Okereke, Forte e Kiyine. Difesa a quattro anche per Colantuono. Saranno Strandberg e Jaroszynski i giocatori dediti a proteggere l'area e la porta di Belec. Zortea e Ranieri occuperanno le fasce, in mediana Obi, Kastanos e Di Tacchio. Ribery tra le linee, alle spalle del tandem Simy-Bonazzoli. 

 

MILAN-TORINO:

Leao e Saelemaekers sulle fasce. Pioli spera di recuperare Kessie a centrocampo mentre Ibrahimovic dovrebbe essere confermato al centro dell’attacco.Tra i granata Praet e Brekalo dietro Belotti. Per la prima volta Juric dovrebbe schierare il terzetto offensivo titolare, con Sanabria pronto a subentrare.

 

SASSUOLO-JUVENTUS

Qualche novità di formazione per Allegri, a cominciare dalla porta, dove Perin si candida per un posto da titolare. n difesa tornerà De Ligt, mentre sono da tenere in considerazione le candidature di Rugani e De Sciglio. A centrocampo possibile impiego dal primo minuto di Arthur, così come di Ramsey, mentre in attacco Dybala può tornare titolare dopo il gol di San Siro. Il Sassuolo ha i dubbi Boga e Djuricic, quest'ultimo uscito per infortunio contro il Venezia. Raspadori può fare il trequartista alle spalle della punta più avanzata Scamacca. Ayhan sostituisce l'acciaccato Chiriches al centro della difesa.

 

SAMPDORIA-ATALANTA:

Gli uomini di Gasperini scenderanno in campo con il 3-4-2-1. Musso in porta; Lovato, De Roon e Palomino a comporre la difesa orobica, il duo Koopmeiners-Freuler a dare una mano in mediana, fasce a Maehle e Zappacosta. Chiavi dell’attacco a Ilicic e Pasalic a sostegno di Zapata. I padroni di casa andranno di 4-4-2. In attacco Gabbiadini e Quagliarella; a centrocampo Candreva, Askildsen, Adrien Silva, resta in forte dubbio Verre  Chiavi della difesa a Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello.

 

CONSULTA LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

 

UDINESE-VERONA:

Gotti schiera un classico 3-5-2 con in porta Silvestri, Becao, Nuytinck e Samir in difesa, a centrocampo Molina e Makengo rispettivamente in vantaggio su Soppy e Arslan, con Walace, Pereyra sicuri del posto e uno tra Stryger Larsen e Udogie a sinistra. In avanti Pussetto e Beto non hanno al momento rivali. Anche Tudor andrà con un 3-4-2-1 con Montipò tra i pali, Dawidowicz, Günter e Ceccherini nella linea dei centrali, Faraoni, Tameze, favorito su Hongla, Veloso, in vantaggio su Ilic, Lazovic in mediana alle spalle di Barak e Caprari, sulla trequarti. Pochi dubbio  in avanti con Simeone in formissima dopo il poker rifilato alla Lazio

 

CAGLIARI-ROMA:

Rui Patricio intoccabile tra i pali e la coppia Mancini-Ibanez che sta cominciando a trovare sempre più intesa. Karsdorp e Vina sulle fasce non possono permettersi di riposare, non avendo Mourinho sostituti all'altezza in panchina. A centrocampo, dopo la figuraccia delle riserve a Bodo, difficilmente verrà data pausa a Cristante e Veretout. Dietro Abraham agirà sicuramente Pellegrini, a cui Mourinho non può e non vuole rinunciare; Zaniolo e Mkhitaryan sono le certezze sugli esterni, nonostante l'armeno sia stato impalpabile nel match contro il Napoli.

Mazzarri deve fare i conti con numerose assenze. Oltre al lungodegente Rog e a Dalbert, potrebbe dare forfait in vista della sfida contro la Roma Nandez e Caceres, entrambi alle prese con problemi muscolari. Confermato il 3-5-2, con Keita e Joao Pedro in avanti. Si spera nel recupero di Strootman.

 

EMPOLI-INTER:

Andreazzoli non rinuncia a Cutrone e Pinamonti in avanti, sulla trequarti fiducia a Henderson. Il giovane Ricci è il regista, Luperto in ballottaggio con Tonelli per affiancare Ismajli al centro della difesa.Correa verso il recupero, ma per l'argentino sarà solo panchina: potrebbe essere Sanchez ad affiancare Lautaro Martinez, turno di riposo per Dzeko. Solito dubbio a destra tra Darmian e Dumfries, Calhanoglu mezzala sinistra. Dimarco potrebbe prendere il posto di Perisic.

 

LAZIO-FIORENTINA:

Tornano Luiz Felipe e Acerbi dopo la squalifica. Luis Alberto spera in una maglia da titolare con Lucas Leiva e Milinkovic-Savic ma Basic è in vantaggio. Tra i viola Castrovilli spera ma potrebbe partire dalla panchina dopo il pieno recupero. Callejon, Vlahovic e Gonzalez nel tridente d’attacco. Ancora out il portiere Dragowski.

 

NAPOLI-BOLOGNA:

 

Cambia poco la formazione azzurra: Politano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen. Non cambia Spalletti che schiera Anguissa e Fabian Ruiz a centrocampo. Mihajlovic deve rinunciare agli squalificati Soumaoro e Soriano. Potrebbe toccare al giovane Binks nei tre di difesa. Vignato spera in una maglia da titolare.

 

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

OLTRE L'ETà, CANDREVA SEMPRE PIù MACCHINA DA BONUS AL FANTACALCIO

L'esterno offensivo blucerchiato è una certezza per i fantallenatori

Scritto da

Oltre l'età, Candreva sempre più macchina da bonus al fantacalcio

Quando la classe non ha età: venerdì sera nel secondo anticipo di serie A tra Sampdoria e Spezia abbiamo assistito ad un "one man show", quello dell'esterno offensivo Antonio Candreva.

Il laterale romano, che a febbraio compirà 35 anni, nel 2-1 finale del Ferraris è stato un assoluto protagonista. Prima la punizione da cui scaturisce l'autogol di Gyasi, poi un destro al volo su assist di Gabbiadini e un'esultanza scatenata sotto la sua curva in visibilio.

Tanti strappi elettrizzanti, giocate rapide, percussioni pericolose, assist non sfruttati dai compagni: prestazione monstre di Candreva, che raccoglie un 8 in pagella, 11 al fantacalcio.

 

coolInsigne e i suoi fratelli: i rigoristi più e meno precisi dopo 8 turni

 

4 gol e 2 assist in 9 partite, mai insufficiente e dalla terza giornata alla settima ha raccolto tre 7 e due 7,5! Insomma, nonostante la Samp non sia sicuramente una schiacciasassi, Candreva al fantacalcio ha numeri da vero top player.

La Sampdoria ha già giocato contro ben 4 big, quindi le prossime partite saranno sicuramente più abbordabili, ed il centrocampista doriano potrà ancora replicare i tanti bonus raccolti fino ad ora!

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Voti fantacalcio Serie A 9.a giornata: Beto ci crede sempre, Simeone gioca a poker, Vlahovic magistrale, Dzek

Beffa finale e pareggio amaro per un'Atalanta non certo brillantissima e arrembante come nei giorni migliori, ma che comunque fino al 93' sembrava avere tutto sotto controllo e i tre punti in cassaforte. La partita è stata spigolosa e sofferta contro l'Udinese di Gotti, ben messa in campo, organizzata e sempre pronta alla battaglia. Di solito serve una prodezza per incanalare questo genere di partite sui binari giusti e la graffiata di livello era arrivata per merito di Malinovskyi, autore di una prestazione sottotono ma illuminata da un siluro magistrale. L'Atalanta però non aveva ancora fatto i conti con Beto che è sbucato in mischia al 94' insaccando il pari dell'orgoglio friulano, con Gasperini già negli spogliatoi per il rosso di qualche minuto prima. Nella circostanza, difesa nerazzurra distratta e Musso, autore di un miracolo in precdenza sulla linea di porta, fuori posizione.

 

Troppo Simeone per la Lazio di Sarri : il figlio dell'ex centrocampista laziale firma il suo primo poker in carriera, gialloblu al terzo successo consecutivo casalingo. Ai biancocelesti non basta il solito Immobile e alcune fiammate nella ripresa (traversa di Milinkovic-Savic, occasioni per Patric, Luis Alberto e Lazzari), arriva la terza sconfitta nelle ultime quattro trasferte di campionato. Juric festeggia ancora contro una squadra della Capitale dopo il successo sulla Roma con una lezione di tattica assoluta e un 4-1 che non ammette discussioni.

 

Scopri i voti del turno domenicale della 9.a giornata di Serie A 

 

Sinfonia viola al Franchi di Firenze: una Fiorentina perfetta stravince 3-0 con il Cagliari e si rilancia in classifica, scavalcando la Lazio sconfitta a Verona. Solo buone notizie per Vincenzo italiano, che si gioca la carta Saponara dal 1' al posto di Callejon ricevendo in cambio una prova fantastica da parte del numero 8. Tra i grandi protagonisti di giornata c'è sicuramente Vlahovic, che prima non si presenta dal dischetto lasciando a Biraghi la battuta del rigore dell'1-0 e poi si scatena nella ripresa: punizione magistrale e gara chiusa. Iscritto al tabellino anche Nico Gonzalez, all'ennesima prova convincente dal suo arrivo in Italia. Per Mazzarri e il Cagliari un passo indietro notevole: giocando così sarà un'impresa salvarsi.

 

La Roma ferma il Napoli (0-0) e lo costringe al pareggio dopo 8 successi consecutivi. Gara gagliarda con molti scontrri fisici all'Olimpico con occasioni per parte che potevano rompere gli equilibri. Abraham nel primo tempo, Osimhen nella ripresa ma il gol non è arrivato. Espulsi Mourinho e Spalletti.

 

Una partita che sembrava condotta in porto  dall'Inter gazie al vantaggio di Edin Dzeko al 17esimo che i nerazzurri difendono con grande ordine al cospetto delle iniziative della Juventus che però solo di rado impensieriscono Handanovic. Ma a pochi secondi dal gong, Mariani si sente in dovere di controllare un contatto al limite dell'area interista tra Dumfries e Alex Sandro, assegnando un rigore ai bianconeri che viene trasformato dal neo entrato Paulo Dybala. Così la Juve porta a casa un punto forse insperato, lasciando ai nerazzurri la rabbia per l'occasione sfuggita per un episodio al limite, che ha scatenato anche l'ira di Simone Inzaghi poi espulso. A fare festa sono Napoli e Milan, che vedono i nerazzurri rimanere a -7.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Voti fantacalcio anticipi 9.a giornata Serie A: pioggia di malus all'Arechi, Pinamonti show, Ibra si riprende

Va all'Empoli il fondamentale scontro salvezza con la Salernitana. All'Arechi gli uomini di Andreazzoli passano con un rocambolesco 4-2 grazie soprattutto a un primo tempo spettacolare, nel quale nei primi 13 minuti arrivano ben tre gol che di fatto indirizzano in modo netto la partita. Apre le danze Pinamonti, protagonista di giornata, che trova poi al 40' su rigore anche la prima doppietta in Serie A; tra una rete e l'altra anche il gol di Cutrone e l'autorete di Strandberg. Impatto choc per Colantuono, che nell'intervallo trova almeno le parole giuste per ottenere dalla sua Salernitana una grande reazione. I granata accorciano con Ranieri, poi l'autorete di Ismajili. I toscani salgono a centro classifica con 12 punti, tristemente ultimi i campani a quota 4.

 

Scopri i voti degli anticipi del sabato della 9.a giornata di Serie A !

 

Il Venezia strappa applausi ma esce a mani vuote: il copione per la banda Zanetti non è proprio inedito e si ripete al Mapei Stadium, dove a spuntarla è il Sassuolo per 3-1. Per i padroni di casa matura una vittoria in rimonta dopo che Okereke nel primo tempo aveva praticamente dominato in lungo e in largo, coronando la sua prova con il gol dell'illusione firmato al 32': e che gol. Dopo pochi giri di lancette Berardi ha subito sistemato la situazione prima del sorpasso arrivato con l'autogol di Henry e il sigillo finale figlio della bella penetrazione di Frattesi. Gli emiliani agganciano così il Torino quota 11, mentre per i veneti, al di là dei complimenti e dei rimpianti, la zona rossa è sempre troppo vicina.

 

A chiudere il programma della giornata Bologna-Milan 2-4, rossoneri primi in classifica in attesa di Roma-Napoli. Bologna ko in casa davanti a un Milan straripante. Rossoneri in vantaggio nel primo tempo con le reti di Leao e di Calabria. Il Bologna in dieci (espulsione di Soumaoro al 20' del primo tempo) si rifa sotto nella ripresa grazie all'autogol di Ibrahimovic al 49' e al gol di Barrow al 52'. Ma al 58' arriva la seconda espulsione per gli emiliani (fallaccio di Soriano) che restano così in nove. All'84' Benacer riporta il Milan avanti. E Ibrahimovic chiude i conti al 90'.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Voti fantacalcio anticipi 9.a giornata Serie A: a Torino sorridono i centravanti, Gyasi pasticcia, Candreva d

E' subito gara accesa allo Stadio Grande Torino: al 2' brivido per il Genoa, con Sanabria che arriva al tiro ravvicinato e deviazione che per poco spiazza Sirigu. Al 5' bella ripartenza del Genoa con Ekuban che sfrutta male l'occasione e calcia piano e a lato. Al 7' primo tiro nello specchio del Torino, Ansaldi si porta in avanti e trova un Sirigu pronto sul suo destro. Al 14' il Torino passa con gli ex di partita: cross da sinistra di Ansaldi su cui arriva Sanabria, il paraguayano impatta ed incrocia di testa per il vantaggio granata.. Al 30' vicino al raddoppio il Torino con Linetty, che si gira molto bene eludendo Vasquez e calcia forte col mancino, di poco alto sulla testa di Sirigu. Il 2 a 0 arriva comunque un minuto dopo con Pobega, che raccoglie il passaggio di Sanabria e non sbaglia una volta arrivato davanti a Sirigu.

 

Puntuale la reazione del Genoa dopo aver subito due gol: invito di Cambiaso a servizio di Destro, che arriva in spaccata ma trova l'opposizione del portiere Milinkovic. Il secondo tempo si chiude con il Genoa in balia dei padroni di casa.

 

Scopri i voti degli anticipi del venerdì della 9.a giornata di Serie A !

 

Nella ripresa Ballardini mescola le carte inserendo Kallon e Galdames per Ghiglione e Toure. Il Genoa prende campo e conquista un corner al 48', Fares colpisce ma non indirizza con precisione.Tris del Torino poco prima dell'ora di gioco: Linetty trova in profondità Sanabria, che tenta il cross con il pallone che viene deviato da Vasquez, strana traiettoria che beffa Sirigu, Il gol viene però annullato dal VAR per un intervento falloso subito in precedenza proprio dal messicano. Ballardini sostituisce Sturaro per inserire Behrami per gli ultimi 20 minuti.

 

La Sampdoria si aggiudica il primo derby ligure della stagione contro lo Spezia, passando per 2 a 0 grazie all'autogol di Gyasi e al destro di Candreva. Una prestazione cinica e ordinata della Samp che elude il possesso palla dello Spezia di Motta, che ha più volte sbattutto sulle colonne dei blucerchiati.  Nel finale un gran gol di Verde addolcisce il risultato per gli ospiti. Prima vittoria casalinga per gli uomini di d'Aversa, che tornano alla vittoria dopo più di un mese.

 

Al 70' la reazione del Genoa si concretizza: Caicedo riceve spalle alla porta e serve di prima Destro, che tutto solo batte Milinkovic in uscita. Il capocannoniere dei rossoblù riapre il discorso salendo a quota 6 reti. Le speranze del Genoa si spengono 7 minuti dopo: ripartenza in velocità del Torino che scappa a destra con Praet, palla in mezzo per Brekalo che da due passi infila e mette il sigillo alla gara, Poco dopo vicino al 4-1 il Torino con Buongiorno, che su punizione impegan Sirigu ancora lucido e pronto. Destro esce per lasciare il posto a Pandev. Discorso riaperto all'80': Kallon ubriaca gli avversari con i suoi dribbling e mette in mezzo, dove Caicedo è puntuale e mette dentro; incredibile all'Olimpico, partita ancora riaperta. Ma non basta, stavolta il Grifone non completa la rimonta.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

GIUDICE SPORTIVO - CONTROLLO AMMONIZIONI 8.A GIORNATA

Verifica sanzioni col comunicato del Giudice Sportivo

Scritto da

Giudice Sportivo - Controllo ammonizioni 8.a giornata

A seguito di verifica delle sanzioni indicate nei comunicati del Giudice Sportivo, nella 8° giornata di campionato di Serie A non ci sono variazioni rispetto alle ammonizioni dei giocatori indicate nei voti ufficiali.


Qui il riepilogo di giornata.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: OUT DEMIRAL | TORNA NICO GONZALEZ | VIDAL SPERA | IBRA IN PANCHINA | RIECCO BELOTTI

Tutto quello che c'è da sapere prima della consegna formazione

Scritto da

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: out Demiral | torna Nico Gonzalez | Vidal spera | Ibra in panchina | riecco Belott

TORINO-GENOA:

In casa granata si registra l ritorno di Belotti dal 1': a Napoli era subentrato nella ripresa. Conferma per i trequartisti Linetty e Brekalo, ma scalpita il recuperato Praet. Mandragora ko: Pobega e Lukic a comporre la coppia mediana. Ballardini verso la conferma di Vasquez in difesa, Badelj in cabina di regia con Touré e Rovella a supporto. Ekuban in leggero vantaggio su Pandev per affiancare Destro in attacco. 
 

SAMPDORIA-SPEZIA:

D'Aversa senza lo squalificato Thorsby: in mediana si rivede Ekdal. Out Damsgaard. Si va verso il 4-4-2 col reinserimento di Caputo al fianco di Quagliarella e l'esclusione di Gabbiadini. Ancora tanti indisponibili per Thiago Motta, intenzionato a confermare grosso modo l'undici che ha battuto la Salernitana: l'unica novità potrebbe essere rappresentata dal rientrante Bastoni in difesa, con Gyasi di nuovo in attacco.

 

SALERNITANA-EMPOLI:

Colantuono dovrebbe ripartire dal 3-4-1-2, schierando Belec in porta e una difesa composta da Jaroszynski, Strandberg e Gagliolo. Mamadou Coulibaly sarà il perno della mediana, affiancato da Di Tacchio, con Kechrida e Ranieri come esterni. In avanti spazio al tandem tandem Simy-Gondo supportati da Ribery. Ko Obi e Ruggeri.

Nell'Empoli Tonelli e Viti dovrebbero essere i centrali davanti a Vicario in una difesa completata da Stojanovic e Marchizza. Ricci dovrebbe essere piazzato nel ruolo di regista, con Henderson e Bandinelli come interni. Bajrami garantirà qualità e velocità sulla trequarti, con Di Francesco e Pinamonti in avanti.
 

SASSUOLO-VENEZIA:

Sassuolo con Consigli in porta, Toljan, Chiriches, Ferrari e Rogerio in difesa. Maxime Lopez e Frattesi in mezzo, Berardi, Raspadori e Djuricic alle spalle di Scamacca. 4-3-3 per il Venezia con Romero in porta, Ebuehi, Svoboda, Ceccaroni e Haps in difesa. Crnigoj, Ampadu e Busio in mediana. Aramu, Henry e Okereke in attacco. 
 

BOLOGNA-MILAN:

Mihajlovic potrebbe schierare il 3-4-2-1, con Skorupski come estremo difensore. Terzetto che potrebbe essere formato da Binks, Theate e Medel.Cerniera di centrocampo che, invece, avrà buone possibilità di essere composta da Svanberg e Dominguez a far da filtro in mezzo al reparto, con Hickey che occuperà la fascia sinistra e De Silvestri si posizionerà a destra. La trequarti campo, infine, avrà Barrow e Soriano come probabili titolari della gara, i quali agiranno a supporto dell'unica punta Arnautovic.

4-2-3-1 per Pioli con Tatarusanu a difesa dei pali. La retroguardia dovrebbe essere composta, almeno inizialmente, dalla coppia Tomori-Romagnoli al centro, con Ballo-Tourè e Calabria che vestiranno i panni dei terzini del match. Le condizioni fisiche di Theo Hernandez saranno da valutare e se il calciatore francese dovesse recuperare in tempo potrebbe prendere il posto di Ballo-Tourè nell'undici titolare.  Tonali e Kessie davanti alla difesa con Saelemaekers, Krunic e Leao, sulla trequarti, mentre Giroud timane favorito su Ibrahimovic dal 1'.

 

CONSULTA LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

 

ATALANTA-UDINESE:

Gli uomini di Gasperini scenderanno in campo con il 3-4-2-1. Musso in porta; Lovato, De Roon e Palomino a comporre la difesa orobica, il duo Koopmeiners-Freuler a dare una mano in mediana, fasce a Maehle e Zappacosta. Chiavi dell’attacco a Malinovskyi e Pasalic a sostegno di Zapata. Da valutare Demiral dopo l'infortunio occorso a Manchester.

I padroni di casa schierati con il 3-5-2. In attacco Beto e Deulofeu; a centrocampo Stryger Larsen, Pereyra, Walace, Makengo e uno ta Molina o Udogie . Chiavi della difesa a Becao, Nuytinck e Samir.

 

FIORENTINA-CAGLIARI

Spazio al 4-3-3  viola con Callejon, Vlahovic e Gonzalez mentre a centrocampo toccherà a Bonaventura, Torreira e Duncan.Tra i sardi Keita Balde e Joao Pedro agiranno in attacco. Nandez e Dalbert si muoveranno sulle fasce.

 

VERONA-LAZIO:

Tudor si schiererà con un 3-4-1-2 con l’unico dubbio riguardo l’attaccante titolare che affiancherà l’ispirato CaprariSimeone sembra essere leggermente in vantaggio rispetto a KalinicBarak giocherà dietro le due punti mentre, a centrocampo, ci saranno Ilic e Veloso. In porta c’è Montipò, mentre la difesa dovrebbe essere costruita con Gunter,  Casale e CeccheriniFaraoni e Lazovic giocheranno sugli esterni.

La Lazio di Sarri, invece, giocherà con un 4-3-3 con Reina tra i pali, Lazzari e Hysaj esterni bassi e Patric insieme all’inedito Radu in fase centrale viste le assenza di Acerbi e Luiz FelipeLucas Leiva e Milinkovic Savic giocheranno a centrocampo con Luis Alberto a completare il tridente e dare manforte all’attacco formato da Felipe Anderson, Pedro e Ciro Immobile.

 

ROMA-NAPOLI:

Mourinho potrebbe optare per il consueto 4-2-3-1, con Rui Patricio a difesa dei pali. Vina e Karsdorp dovrebbero essere i terzini titolari dell'incontro, mentre la coppia Ibanez-Mancini si piazzerà in mezzo al reparto difensivo. Linea mediana che, invece, potrebbe essere affidata a Cristante e Veretout. Mkhitaryan, L. Pellegrini ed El Shaarawy sulla trequarti, mentre il ruolo da unica punta toccherà ancora una volta a Tammy Abraham. Smalling e Spinazzola non saranno del match causa infortunio, mentre saranno da valutare le condizioni fisiche di Zaniolo. 

In casa Napoli le condizioni di Manolas saranno da valutare, tuttavia il reparto centrale sarà formato da Koulibaly e Rrahmani, nel frattempo Di Lorenzo e Mario Rui agiranno ai lati del reparto. Le chiavi del centrocampo, invece, saranno consegnate presumibilmente a Anguissa, Fabian Ruiz e Zielinski. Pochi dubbi, infine, sembrano esserci per gli interpreti del tridente azzurro, il quale sarà composto da Osimhen al centro, con Insigne a sinistra e Politano che si posizionerà a destra.

 

INTER-JUVENTUS:

Inzaghi sempre con il suo fedele 3-5-2, con Handanovic a difesa dei pali. La linea difensiva sarà, con ogni probabilità, ancora affidata a Skriniar, De Vrij e Bastoni. Gli interpreti iniziali del centrocampo nerazzurro, invece, dovrebbero essere Vidal, Barella e Brozovic a far da scudo in mezzo, con Darmian che agirà come ala destra e Perisic si posizionerà sul fronte sinistro. Edin Dzeko e Lautaro Martinez, infine, comporranno presumibilmente il tandem offensivo. Da valutare le condizioni fisiche di Calhanoglu, ai box per un problema alla caviglia.

Allegri propone un 4-4-2, con Szczesny come estremo difensore.Alex Sandro e Danilo terzini, mentre la coppia Bonucci-Chiellini giocherà al centro della difesa. Gli esterni del centrocampo, invece, saranno probabilmente Bernardeschi a sinistra e Cuadrado che agirà sul versante destro, in mediana andranno a piazzarsi Bentancur e Locatelli. Alvaro Morata dovrebbe tornare tra i titolari in attacco e farà coppia con Federico Chiesa.. Recupera per la panchina Paulo Dybala.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

Focus indisponibili: ricaduta Toloi, guai muscolari per Calhanoglu e Hernani, Manolas in gruppo, gli aggiorna

In vista della 9.a giornata del campionato di Serie A, iniziamo a dare un occhiata sulla situazione dei possibili indisponibili.


Partiamo da Toloi: il difensore dell'Atalanta ha affrettato i tempi ed era rientrato contro l'Empoli ma ha subito una ricaduta. Si preannuncia un nuovo stop di circa 10-15 giorni. Salterà le prossime due partite con ogni probabilità.


In casa Inter è sorto il problema Calhanoglu. Distorsione alla caviglia che gli ha fatto saltare la partita di Champions e che lo mette in dubbio per il big match contro la Juventus. Si punta a recuperarlo in tempo, ma non vi è certezza.

Proprio in vista del derby d'Italia, in casa Juventus sembra essere sciolto il dubbio relativo a Dybala. Proprio Allegri nella conferenza pre Champions League ha dichiarato che Dybala rientrerà per la partita contro l'Inter e pertanto è recuperato.


Problema per Hernani in casa Genoa. Il centrocampista ha accusato una lesione all'adduttore ed ha già saltato la partita contro il Sassuolo e con ogni probabilità salterà anche la prossima partita.


In casa Napoli, oltre ai risultati che fanno molto sorridere, arrivano buone notizie anche dall'infermeria: Manolas è recuperato ed è tornato in gruppo. Domenica potrebbe figurare tra i convocati, ma difficile parta tra i titolari, viste anche le ottime prestazioni recenti della retroguardia partenopea. Altra buona notizia riguarda quella di Zielinski: non sarà convocato per la partita di Europa League, ma dovrebbe tornare a disposizione per la partita contro la Roma

Focus squalificati: 4 giocatori saltano la 9.a giornata, ricorso accolto per Simone Bastoni


A Milano, sponda Milan, ci si interroga sulle condizioni di Rebic. Il croato è uscito dolorante contro il Verona e contro il Porto non è stato convocato. Il suo infortunio non sembrerebbe nulla di grave: escluse le lesioni, potrebbe tornare a disposizione per la partita contro il Bologna.

Pianeta Fanta NEWS: ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCIO

pianeta news
LAUTARO JAVIER MARTINEZ
Lautaro Javier Martinez chievo A
Nato il: 22/08/1997 (24)
Nato a: Bahía Blanca Argentina
Cittadinanza: Argentina
MEDIE FANTACALCIO
diario match
SERIE A PREMATCH - 10^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori