Ghiglione mette la freccia, secondo assist in due giornate!

Dopo appena due giornate abbiamo potuto già ammirare qualche rivelazione in serie A: una di queste è Paolo Ghiglione, esterno difensivo del Genoa di Mister Andreazzoli. Quotato inizialmente 3 crediti nel listone, nessuno avrebbe mai pensato che diventasse un giocatore chiave dell'allenatore ex Empoli.

Il classe 1997 è cresciuto calcisticamente proprio a Genova, e dopo tre anni di prestiti tra Spal e Pro Vercelli in serie B, e l'ultimo anno in A col Frosinone (dove raccolse solamente 10 presenze), dal ritiro di Neusfit, Ghiglione si è imposto sulla fascia destra, panchinando l'esperto Romulo e tanti altri concorrenti. 

Già in Coppa Italia contro l'Imolese segnò una rete nel 4-1 finale, mettendosi in mostra e confermando la titolarità nel 3-5-2 di Andreazzoli. Poi l'esordio positivo contro la Roma, dove dopo un'ottima partita ha servito un assist al bacio per l'inserimento di Kouamè che ha siglato il 3-3 definitivo all'Olimpico.

Contro la Fiorentina ennesima riconferma: partita diligente e ancora un cross con il contagiri per il vantaggio di testa di C. Zapata, un'assist perfetto per una "zuccata" che non ha lasciato scampo a Dragowski. Sgroppate sulla fascia, recuperi difensivi importanti e una tecnica invidiabile: il Genoa ha riscoperto un talento proveniente dalle sue giovanili.