Perin è tornato miracoloso ma stavolta non c'è nessun Mondiale da inseguire

Mattia Perin sembrerebbe aver ritrovato quella fiducia che mancava ormai da parecchie stagioni all'estremo difensore rossoblù, nel mirino di big italiane agli inizi della sua carriera, il giovane portiere ha dovuto però fare i conti nel corso delle passate stagioni con brutti infortuni, la rottura dei legamenti di entrambe le gambe, per l'esattenza.

 

Da panchinari a nuovi leader: ecco perché credere in Antenucci e Niang da qui a maggio

 

Senza troppo gufarla ai fantallenatori che lo posseggono, l'anno per Perin è incominciato in maniera diversa, 20 le partite disputate, tutte da titolare e con una media di 6,42 e ventidue reti subite. Il Genoa torna finalmente ad avere il suo top portiere tra i pali, non mancano però le richieste sul mercato, pare appunto che il Napoli abbia chiesto informazioni a tal riguardo, per sostituire Pepe Reina la prossima stagione, che sembrava essere ad un passo dalla cessione ad inizio di questa stagione.