La Roma scopre Camara, l'equilibratore che piace tanto a Mourinho

Mohamed Camara giocatore della Guinea classe 97, arriva in estate alla corte di Mourinho in prestito dall'Olympiakos. Il suo ruolo è quello del mediano di contenimento fondamentale nella fase difensiva. Camara oltre alla forza fisica è un giocatore tecnico e veloce in grado di far ripartire l’azione in maniera rapida. Nelle quattro stagioni all'Olympiakos ha collezionato 90 presenze segnando 10 reti.

 

Quest’anno è sceso in campo 4 volte senza mai andare a segno ma la sua media è di 6,25. La Roma con il suo ingresso tra i titolari sembra aver trovato quell’equilibrio a centrocampo che mancava da anni complice anche la forma strepitosa di Cristante diventato perno dei giallorossi. Nelle passate stagioni il problema fondamentale che la Roma aveva era il raccordo tra difesa e attacco perché mancava un uomo in grado di strappare palloni agli avversari a far ripartire l’azione in maniera veloce ed efficace.

 

Rinnovo e tensioni, è partita male la stagione di Biraghi

 

I PRECEDENTI NEL RUOLO COME SONO ANDATI?

Prima di Camara ci avevano provato Amadou Diawara connazionale arrivato a Trigoria nel 2019 e venduto all’Anderlecht in questa sessione di mercato. Nelle stagioni passate alla Roma ha collezionato 44 presenze con due soli goal. Anche Gonzalo Villar si pensava potesse prendere le redini del centrocampo dei giallorossi ma ora in prestito alla Sampdoria. Arrivò nella stagione 2020 vestendo 42 volte la casacca senza mai andare a segno. Steven Nzonzi ha vestito la maglia per una sola stagione senza essere determinante nel gioco della Roma. Il giocatore che poteva dare più equilibrio poteva essere lo stesso Cristante ma il problema del regista ha creato non pochi problemi anche alla difesa che era spesso sotto pressione.

 

I registi sono stati diversi il primo Jordan Veretout che nelle tre stagioni  ha collezionato 98 presenze e ben 20 goal perché abile nelle punizioni e rigorista della squadra. I vari allenatori che si sono seduti sulla panchina della Roma hanno anche  provato ad arretrare sulla linea dei centrocampisti Lorenzo Pellegrini arrivato nella stagione 2017/2018. Fino ad ora ha collezionato 155 presenze con ben 23 reti segnate. La coppia Camara-Cristante sembra destinata a dare quell’equilibrio che la Roma ricercava da tempo.