Sassuolo, colpo Thorstvedt: ruolo e appeal al fantacalcio

Il Sassuolo mira a difendere i propri gioielli dalle grinfie del mercato, intanto i neroverdi si tutelano con un colpo in prospettiva da non sottovalutare. Nel campionato belga del tanto atteso futuro rossonero De Katelaere, gli scout degli emiliani hanno selezionato e prelevato il centrocampista offensivo Kristian Thorstvedt dal Genk.

Classe 1999, il ragazzo biondo norvegese muove i primi passi in Prima Squadra con il Viking nel campionato nazionale, regalandosi la promozione in massima serie il primo anno e prestazioni super il secondo. I numeri del talentuoso Thorstvedt sono da stropicciarsi gli occhi: 24 presenze in cadetteria e 9 gol, 21 presenze in massima serie e 8 gol (+2 in coppa nazionale), statistiche che valgono la chiamata del "più europeo" Genk in Belgio.

L'ambientamento nel Genk è rapido e continua la sua escalation di "bonus" e presenze: in due anni 75 presenze e 14 gol, conditi da 6 assist. Per 10 milioni di euro il Sassuolo gli regala l'approdo in serie A, ad appena 23 anni è un ghiottissimo trampolino di lancio.

In attesa di capire il futuro di Frattesi, quanto è appetibile in ottica fantacalcistica? Indipendentemente dal futuro del motorino italiano, siamo sicuri che sin da quest'anno, il talento nordico di Thorstvedt non tarderà ad esplodere. Centrocampista con fisico imponente che può giocare sia mezz'ala che trequartista, fa degli inserimenti e del gioco negli ultimi 30 metri il suo biglietto da visita: il Sassuolo di Mister Dionisi può essere la piazza perfetta per la definitiva esplosione.

Quali sono però i contro? Probabilmente, non partirà subito da titolare, e al prezzo di listone (27 crediti) tanti potrebbero preferirgli centrocampisti più "pronti", ma non preoccupatevi, soprattutto nelle leghe tra amici, il riscontro dell'investimento come intrigante scommessa non tarderà ad arrivare e il centrocampista norvegese sarà presto inserito nel meccanismo dei neroverdi, potenzialmente potrebbe trovare almeno 5 gol.