Messias, scudetto e rinnovo per un tassello determinante e silenzioso

Lo scudetto vinto dal Milan ha avuto tanti protagonisti di cui si è parlato tanto, ma forse non si è mai parlato abbastanza di Messias .

Arrivato dal Crotone facendo tanto clamore è stato utile in più di un occasione. 

Non tantissimi goal, ma si è conquistato la fiducia di Pioli attraverso buone prestazioni.

Per un giocatore come lui che arrivava da una realtà come il Crotone e di conseguenza abituato a lottare per altri traguardi è riuscito ad integrarsi bene e disputare una stagione di buon livello. 

Deciso nel saltare l'uomo ed alla ricerca spesso del passaggio decisivo, senza trascurare la fase difensiva in cui si sacrificava.

Le prestazioni opache non sono mancate, ma dopo una stagione così intensa ci può stare.

Con una stagione così alle spalle, non può che ricominciare con più consapevolezza e voglia di far bene.

Il Milan lo ha premiato con un rinnovo più che meritato e questo gli servirà come maggiore stimolo, sapendo di poter contare su una società che i meriti li riconosce.

 

 

Nuovo terzino in arrivo per Mourinho, chi è il turco Celik del Lille

 

 

Sarà sicuramente maturato ed inoltre avendo la fiducia del mister, saprà sicuramente farsi notare ancora e forse prendersi un ruolo da assoluto protagonista.