Verdi e Sensi, è subito show: chi comprare negli scambi di riparazione?

Il mercato di gennaio spesso apre le porta del riscatto a chi è scontento della sua situazione attuale ed è il caso di Sensi e Verdi.

Situazione abbastanza diverse tra loro: partiamo da Sensi.

L'Inter lo reputa importante e le sue qualità sono indiscutibili. Può giocare in tanti ruoli come interno di centrocampo, regista, dietro le punto o addirittura al fianco della punta. Purtroppo le sue condizioni fisiche sono precarie ed è per questo che l'Inter e lo stesso Sensi hanno optato per un prestito alla Sampdoria. Dovrà cercare di recuperare al mglio la condizione e la forma fisica per tornare all'Inter al top.

Le prime due giornate disputate con la maglia della Sampdoria sono state sorprendenti. Subito nel vivo della manovra, dettando i tempi. Inoltre gli sono bastati 7 minuti per trovare il primo goal con la maglia blucerchiata.

Inizio non male che fa ben sperare.

Passiamo a Verdi. Anche lui è in cerca di riscatto, dopo l'avventura al Toro. Con la maglia granata ha trovato poco spazio per metterein luce le sue qualità ed il passaggio alla Salernitana servirà proprio per un suo rilancio.

Dalla Nuova Zelanda con furore, Cacace sbarca in Serie A: il suo appeal al fantacalcio

Con la sua nuova squadra si è subito presentato alla grande: due punizioni e due goal all'esordio. Non sono bastati per dare la vittoria alla Salernitana, ma se questo è l'inizio c'è solo da aspettarsi cose importanti.

Entrambi i calciatori hanno voglia di riscatto e di mettersi in mostra. Sensi ha già dimostrato con la nuova maglia che sta ritrovando la miglior condizione ed al fantacalcio può essere un colpo importante.

Verdi visti i suoi numeri da calcio piazzato potrebbe essere una risorsa importante al fantacalcio. Le punizioni saranno tutte sue e con quel piede i bonus non faticheranno ad arrivare,