Infortuni Perisic e Luis Alberto, ecco quando rientrano Ibra, Rebic e Lozano, Belotti tra poco in gruppo, ricaduta Zapata!

Tifosi nerazzurri col fiato sospeso per le condizioni di Ivan Perisic: il croato al 70′ è stato sostituito per un fastidio al flessore della coscia destra. Le sue condizioni saranno valutate nella giornata di domani. Potrebbe essere stato uno stop dovuto a crampi ma sranno gli esami strumentali a sciogliere ogni dubbi e  relativi tempi dello stop.

 

Nota stonata nella serata  perfetta della Lazio al Franchi di Firenze. Al 70′ Luis Alberto si è accasciato a terra toccandosi la parte posteriore della coscia e chiedendo immediatamente il cambio alla panchina biancoceleste.Il fantasista spagnolo ha abbandonato il campo dolorante ma sulle sue gambe. Da valutare le sue condizioni in vista del match di Coppa Italia contro il Milan.

 

Gasperini ha perso nuovamente Zapata per infortunio: l'attaccante colombiano è stato gettato nella mischia a inizio secondo tempo, ma dopo il nuovo vantaggio dei sardi ha accusato ancora un problema fisico cadendo male su un contrasto ed è stato sostituito. Rschio ricaduta all'orizzonte, si spera in casa orobica che si sia fermato in tempo per evitare guai peggiori e un nuovo prolungato stop forzato.
 

Infortuni Perisic e Luis Alberto, ecco quando rientrano Ibra, Rebic e Lozano, Belotti tra poco in gruppo, ricaduta Zapata!

Zapata, quanti infortuni! Le statistiche al fantacalcio

 

L'allarme era già risuonato negli scorsi giorni per Zlatan Ibrahimovic: l'infiammazione al tendine d'Achille rimediata nella partita contro la Juventus, in cui era rimasto in campo una mezz'ora, non è rientrata. Adesso la cautela sarà massima perchè Pioli nel rush finale avrà bisogno del suo asso in attacco. L'allenatore rossonero ha voluto precisare meglio la situazione riguardante Ante Rebic, facendo un punto sull’infortunio del classe ’93. Queste le sue dichiarazioni: “Purtroppo Rebic alla fine della scorsa settimana ha avuto un trauma alla caviglia e non è ancora guarito. Speriamo di recuperarlo presto perché è un calciatore importante”.

 

Non è una situazione semplice per Lozano, con un po’ di apprensione che traspare  in casa Napoli. Dopo lo stop per la positività al Covid-19 (in cui ha saltato le gare contro Juventus e Sampdoria), il messicano dovrà vedersela anche con questo brutto infortunio alla spalla, i cui tempi di recupero non sono certi e dipenderanno da una eventuale operazione per la lussazione subita alla spalla, con stop che potrebbe aggirarsi vicino ai 2 mesi

 

Juric ha prova a chiarire la situazione di Belotti: "Rientro? Lui ha fatto il suo programma di recupero e se tutto va bene da lunedì prossimo potrebbe allenarsi con la squadra. Vediamo in che condizioni sarà dopo il lungo stop. Ma settimana prossima può allenarsi in gruppo. Se merita di giocare, gioca. Non ci sono dubbi. Sono tutti allo stesso livello, chi è nostro e chi non è nostro. Sarebbe brutto altrimenti, a livello umano. Per me sono tutti uguali”, le sue parole."

 

Pavoletti non era nemmeno in panchina a Bergamo per problemi dell’ultimo minuto: affaticamento muscolare alla coscia destra. Andrà valutato alla ripresa degli allenamenti.

 

"Sono preoccupato per Gabbiadini". Mister Marco Giampaolo non nasconde apprensione nei confronti del suo attaccante, costretto ad uscire nella prima frazione di gara del match vinto per 4-0 contro il Sassuolo per un problema al ginocchio sinistro. Nella giornata di domani, effettuerà la risonanza magnetica. La speranza è che si tratti di una semplice distorsione.

 

Igor Tudor, che a poche ore dalla sfida in casa della Juventus ha perso in un colpo solo sia Caprari che  Faraoni. Sia l'esterno che il trequartista non fanno parte della lista dei convocati presentata dall'Hellas. Il primo a causa di una contusione alla caviglia sinistra, il secondo per un trauma distrattivo alla coscia destra.