Brekalo, un multi-ruolo che può risollevare l'attacco del Toro

Terminato il mercato è tempo di bilanci per le squadre di Serie A. Non poche polemiche intorno al nuovo Torino di Ivan Juric, con l'allenatore ex Genoa che in conferenza stampa ha espresso disappunto riguardo al lavoro della dirigenza, incapace di piazzare alcuni esuberi e, di conseguenza, di fornire al tecnico serbo acquisti adeguati per lottare per un buon piazzamento nel massimo campionato. Detto fatto, l'ultimo giorno di mercato il patron granata Urbano Cairo ha regalato a Juric tre nuovi acquisti, tra cui l'attaccante croato Josip Brekalo, in prestito dai tedeschi del Wolfsburg.
 

Classe 1998, Brekalo è noto per la sua duttilità nel reparto offensivo, capace di svariare su tutto il fronte, facendo però della trequarti la sua zona di campo preferita. In maglia biancoverde ha collezionato 102 presenze e 16 gol dal 2018 al 2021, numeri che gli hanno permesse di guadagnare la convocazione in Nazionale, con la quale ha già accumulato 27 apparizioni condite da 4 gol.
 

Riecco Keita Balde e Caceres In Serie A: il possibile contributo di bonus nel Cagliari


Nello scacchiere del quasi connazionale Ivan Juric, Brekalo può essere la carta vincente in grado di sbloccare la vena realizzativa del Torino. Insieme a Marko Pjaca, altro giocatore su cui il tecnico ex Verona punta molto, possono costituire le spalle di Capitan Belotti in un 3-4-2-1. All'occorrenza però, e questo potrebbe già avvenire contro la Salernitana alla ripresa del campionato a causa dell'indisponibilità di Belotti, Brekalo potrebbe giocare proprio al posto del centravanti della Nazionale di Mancini, posizionandosi da centravanti da solo o in coppia con Pjaca, lasciando Simone Verdi o l'altro nuovo acquisto granata, Praet, a svolgere la funzione di unico trequartista di raccordo.

 

Al fantacalcio può essere un'ottima scommesse in una lega da 10 partecipanti, considerando soprattutto l'entusiasmo e la voglia di sfida di Ivan Juric. In leghe da 8 fantallenatori potete trovare di meglio ma ciò non toglie che, nel caso in cui ci troviate già almeno sei buoni nomi, potete tentare la scommessa a pochi crediti.