Muriel-Zapata, staffetta vincente: ecco come hanno inciso i due colombiani all'Atalanta

Tra i protagonisti della superba stagione della Dea non possiamo non menzionare Luis Muriel e Duncan Zapata, gli attaccanti principi dell'attacco di Gasperini che hanno avuto modo di intervallarsi regolarmente nell'arco della stagione. Raramente i due colombiani hanno giocato simultaneamente, eppure i risultati non sono mancati, per nessuno dei due. 

Analizziamo i numeri dei due colombiani partendo dal buon Muriel. L'ex Lecce ha fatto registrare sì 36 presenze, ma in pochissime occasioni ha disputato tutti i 90' di partita; molto spesso, infatti, è partito dalla panchina o è stato sostituito alla fine della prima frazione di gioco, anche nel caso in cui ha messo a segno più di una rete. 1570 minuti totali per lui, appena 43 a partita. Ma passiamo ai bonus, per Muriel sono arrivati 21 reti e 7 assist con 0 cartellini rimediati, un autentico fenomeno, mai costante come in quest'annata. 

enlightenedEuro 2021, chi comprare in difesa: big e possibili sorprese da sfruttare

Eccellente stagione anche per Duvan Zapata; a inizio campionato l'ex Udinese e Sampdoria era dato come uno dei big all'asta, magari ha rispettato al 100% le aspettative in termini di gol messi a segno, appena 15, ma di sicuro è stato determinante con le proprie prestazioni. Per lui 37 presenze per un totale di 2393 minuti di gioco, 64 a partita. Anche per Zapata sono arrivati 7 assist e 0 cartellini, mica male!

Si dice che squadra che vince non si cambia, l'impressione è che questa sarà la filosofia di mister Gasperini anche per il prossimo anno. Difficile fare a meno di due giocatori così dterminanti che hanno dimostrato di essere in grado di saper mettere in difficoltà le più grandi difese d'Europa.