Dimarco e Spinazzola, parola agli esterni, chi preferire all'asta?

Paragone azzurro quello che andiamo ad effettuare nella giornata odierna in casa Pianeta Fanta. Chi preferire al fantacalcio tra Dimarco e Spinazzola? È questa la domanda che poniamo ai fantallenatori che ci seguono; andiamo quindi a scoprire chi potrebbe avere la meglio tra i due in fase d’asta.

I due terzini, reduci dalla scontro con le rispettive squadre, ovvero Hellas Verona e Roma, possiedono caratteristiche parecchio diverse, sia in ambito tecnico che a livello di fantacalcio.

Partiamo da Federico Dimarco. Il terzino ex Inter, nonostante la giovane età ha girato parecchio tra Serie A e Serie B. Per lui anche una breve parentesi in Svizzera con la maglia del Sion. Il giocatore originario di Milano, c’è da dirlo, non ha mai messo in cascina più di 15 presenze in una singola stagione, un fattore sicuramente non proprio positivo. Inoltre Dimarco ha messo a segno un solo gol in carriera, peraltro proprio con l’Inter a “San Siro”. Il lato positivo è sicuramente il “rapporto qualità/prezzo” che possiede Dimarco, un colpo low cost da poter utilizzare in modo sporadico.
 

enlightenedTonali, qualità e sostanza: quanti bonus possono arrivare?


Leonardo Spinazzola, invece, giocatore facente parte del roster della Roma, possiede sicuramente più appeal rispetto al suo collega di reparto. Il terzino ex Atalanta rappresenta il profilo di un giocatore che può essere accostato ai top di reparto, forse un paio di gradini sotto questa categoria. Dotato di grande corsa e intuito per assist, Spinazzola potrebbe giocare un ruolo da protagonista. Anche lui non dovrebbe garantire un grande numero di reti, comprensibile visto il ruolo che ricopre.

Chi preferire dunque tra i due? Il paragone è alquanto massacrante a livello tecnico, il consiglio è quello di valutare sopratutto quello di valutare i prezzi che verranno fuori in fase d’asta. Magari riuscirete a portarli a casa entrambi spendendo una cifra irrisoria!