Il nuovo inizio di Sensi, è questa l'ora del 'riscatto'

Stefano Sensi, uno dei migliori acquisti recenti dell’Inter, ha iniziato la propria stagione in basso profilo. Il suo trasferimento dal Sassuolo ha creato sicuramente meno aspettativa rispetto al colpo di mercato che risponde al nome di Nicolò Barella. Contro ogni pronostico, invece, il talento di Urbino ha ottenuto sin da subito la fiducia di mister Conte a suon di fior fior di prestazioni. La magia si è interrotta proprio in una delle gare più importante della stagione nerazzurra, ovvero nel match contro la Juventus in quel di “San Siro”. In quella sfida Sensi ha rimediato un infortunio piuttosto serio che lo ha costretto lontano dei campi per diversi mesi.

Il nuovo inizio di Sensi, è questa l


Il ritorno in campo si è verificato nella diciassettesima giornata di campionato contro il Genoa; inutile dire, però, che da quel momento il rendimento dell’ex centrocampista neroverde non è stato più lo stesso. Adesso mister Conte si augura di recuperarlo al 100 % dopo questi lunghi mesi di quarantena.

La seconda parte di stagione potrebbe dare nuova linfa a Sensi in modo da far godere i propri fantallenatori. Ricordiamo che il centrocampista meneghino ha realizzato ben 3 gol e 1 assist (tutti nelle prime 6 giornate) in appena 17 partite per un fantamedia complessiva di 7,42. Per dovere di cronaca, dalla ripresa dall’infortunio Sensi ha rimediato solo malus, ovvero 2 cartellini gialli.