Da Manolas a Perotti, chi sono i nuovi infortunati alla ripresa?

La serie A riparte o non riparte? La telenovela "ripresa" sembra non avere un fine, l'incertezza regna sovrana; in attesa di un protocollo ufficiale e approvato dalla totalità dei ministeri i calciatori hanno iniziato individualmente e talvolta a gruppi gli allenamenti

Iniziare nuovamente dopo un periodo di lock-down, dove gli atleti hanno avuto non poche difficoltà ad allenarsi con spazi limitati e poca varietà di esercizi, non è semplice, e ci vorranno almeno 3-4 settimane di preparazione prima di una partita ufficiale. E il temutissimo rischio infortuni per le infermerie delle squadre di serie A è sicuramente lo spauracchio maggiore.

Abbiamo conosciuto i lungodegenti che potrebbero incredibilmente rientrare per la fase finale della stagione, oggi invece, dopo circa una ventina di giorni che i calciatori si allenano almeno individualmente presso i centri sportivi, scopriamo le nuove vittime di infortunio.

La prima vittima illustre è il greco perno della difesa napoletana Kostas Manolas, che al quarto giorno di allenamento individuale ha rimediato una distrazione di secondo grado del muscolo semimembranoso della coscia destra. Tegola non da poco per Ringho Gattuso, che dovrà anche recuperare mentalmente e fisicamente il gigante Koulibaly. Per Manolas lo stop si prospetta di almeno un mese, ipotesi più realistica un rientro a fine giugno.

Nulla di preoccupante, ma non c'è pace per un abituè del lettino dell'infermeria: Diego Perotti, esterno della Roma, dopo la paura iniziale, con gli esami hanno escluso lesioni muscolari importanti. Solo una distrazione muscolare che l'argentino riuscirà a smaltire in settimana per ritrovare la condizione per l'ipotetico inizio campionato.

Ma la Roma, di certo non sorride: Pau Lopez, portiere spagnolo titolare, ha rimediato nei giorni scorsi una microfrattura al polso, che lo terrà a riposo fino inizio giugno almeno. Da valutare anche il terzo portiere Daniel Fuzato, che ha registrato un risentimento muscolare alla coscia, per ora è a riposo.

cryingIbra e Higuain, rientro con comodo, in caso di ripresa saranno pronti?

Anche l'altra sponda di Roma non è fortunata tra i pali: Tomas Strakosha, portiere albanese della Lazio, sembra avere subito una microfrattura da stress al quinto metatarso. Voci parlano di una sua guarigione lampo, la cosa certa è che l'estremo difensore biancoceleste non vede l'ora di riniziare e puntare allo scudetto.

Infortunio non da poco invece per il jolly del Cagliari Paolo Faragò, che è finito sotto i ferri per una fastidiosa ernia bilaterale che lo tormentava da tempo. Ipotesi più ottimistica il rientro a luglio, stagione seriamente a rischio.

In casa Napoli da valutare Fabian Ruiz, vittima di un affaticamento muscolare: non dovrebbe aver problemi nei prossimi giorni a proseguire la preparazione al tour de force estivo.