PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Correa preoccupa, altra emergenza per Gattuso. Higuain ci sarà, Piatek panchina e saluti?

Cagliari in formazione tipo contro il Milan con il solo Ionita possibile novità in mezzo al campo, Pisacane torna al centro della retroguardia con Klavan A destra Faragò potrebbe spuntarla viste le assenze di Cacciatore e Mattiello. Aperto invece il ballottaggio sul lato opposto tra Pellegrini e Lykogiannis.  Provato infatti il 4-4-2  da Pioli con coppia Ibra-Leao. A rischiare è Suso visto che a destra il favorito è Castillejo. In mediana Kessié si può riprendere una maglia da titolare a scapito di Krunic.

Nella Lazio Lucas Leiva e Luis Alberto  hanno scontato il turno di stop per squalifica, preoccupano le condizioni di Lulic e Correa anche se il capitano è recuperabile, il Tucu ha ancora dolore, si scalda Caicedo con Patric che insidia Luiz Felipe in difesa. Di Lorenzo al centro della difesa al fianco di Manolas nel Napoli ma occhio a Luperto. Out i soliti Koulibaly e Mertens che non recuperano, tra i pali non ce la fa Meret: c'è Ospina.

Conte senza Skriniar e Barella, spazio a Godin in difesa mentre in mezzo Vecino e Gagliardini sgomitano, Out D'Ambrosio e Asamoah. Nell'Atalanta Zapata parte in panca ma pure Muriel potrebbe essere sorpassato da Ilcic utilizzato da falso centravanti. 
 

Nell'Udinese solito duello in avanti tra Lasagna e Nestorovski, nel Sassuolo squalificati Berardi e Locatelli. Davanti alla difesa rientra Magnanelli al fianco di Obiang, Peluso da valutare.

Nella Fiorentina verso la conferna Benassi in luogo di Badelj, occhio a Boateng che tallona Vlahovic, Nella Spal uno tra Cionek o Felipe per lo squalificato Tomovic, Di Francesco candidato a giocare al fianco di Petagna, fuori Paloschi.

 

cool AGGIORNATI IN TEMPO REALE CON LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI!

La Sampdoria sarà orfana degli squalificati Colley e Depaoli con quest’ultimo che è anche infortunato. Pare meno grave del previsto il problema che ha colpito Ramirez che dovrebbe recuperare in vista di domenica. Verso al conferma di Chabot dal 1'. Nel Brescia  in difesa quindi toccherà a Mangraviti mentre Ndoj è in pole per sostituire Tonali in regia, Donnarumma è recuperato ma ci sarò nuovamente Torregrossa al fianco di Mario Balotelli.

Mazzarri potrebbe confermare  Djidji nonostante il rientro dalla squalifica di Bremer,  a sinistra Ola Aina parte favorito nel ballottaggio con Laxalt. Stop di almeno tre settimane per Gary Medel. Ballottaggio tra Dzemaili e Schouten per affiancare Poli.

Nel Verona Di Carmine rientra ma Pazzini spera in una riconferma, c'è Amrabat in mezzo dopo il turno di stop. Il neo acquisto Borini in panchina. Nel Genoa Ghiglione e Schone verso una nuova panchina, recuperati Lerager e Pinamonti, quest'ultimo in ballottaggio con Sanabria, Favilli e il nuovo arrivato Mattia Destro.

Fonseca non cambia: a destra ancora Florenzi, Spinazzola infatti è ancora alle prese con una sindrome influenzale e potrebbe saltare la sfida dell’Olimpico. In avanti nuovo stop per Mkhitaryan con quest’ultimo che rimarrà fermo per almeno 3 settimane. Mancini-Smalling sarà la coppia di centrali. Nel tridente alle spalle di Dzeko ci saranno Zaniolo, Pellegrini e Perotti. Nella Juve Higuain leggermente affaticato, Ramsey dietro Dybala e Ronaldo, in difesa de Ligt non al top, possibile che parta titolare ancora Demiral.

Bruno Alves
non è al meglio ma vuole esserci, in caso contrario pronto Dermaku. In regia torna Scozzarella vista la squalifica di Barillà, resta complicato il recupero di Gervinho, Inglese e Cornelius per una maglia in attacco. Nel Lecce Babacar più avanti nel recupero rispetto a Lapadula, recupera Majer che insidia Tabanelli, a destra Donati in odore di riconferma.