Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2018/2019

PianetaTV
SCEGLI squadra
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Rebus Perisic al fantacalcio: la bocciatura di Conte e permanenza incerta

L'odi et amo tra Perisic e l'Inter pare non avere mai fine, proprio quando le strade di entrambi sembrava potessero ricongiungersi, un nuovo e quasi insanabile strappo sembra essersi presentato. 

"Stiamo lavorando, ma non ho avuto riscontri positivi da Perisic. Probabilmente non è adatto per il ruolo che chiedo io". Parole dure quelle di Antonio Conte, dirette al destinatario e senza troppi giri di parole; parole dirette anche alla dirigenza, a cui Mister Conte chiede urgenti rinforzi e sacrificio economico per allestire una squadra più competitiva possibile. 

Il futuro di Ivan Perisic, davanti alla possibile quinta stagione con la maglia nerazzurra, sembra sempre più nebuloso: non è mai stata una "relazione" tranquilla e lineare quella tra il croato e il club nerazzurro. Le sirene inglesi, la più volte esternata voglia di "cambiare aria", le prestazioni a corrente alternata, tante performance devastanti, ma altrettante incolori, un'incognita. 

Verso fine gennaio '19 il malumore e la richiesta di cessione, nessun club che si fece avanti seriamente, e allora la rinascita, complice anche l'esilio di Icardi, con il quale è noto non scorra buon sangue. Da febbraio in poi, 5 gol, due assist e prestazioni convincenti concluse con la conquista della qualificazione in Champions che pareva avesse rasserenato gli animi.

Il nuovo Mister Conte e l'esclusione di Icardi dal progetto Inter prometteva una "ripartenza": il nuovo ruolo di esterno tutta fascia nel 3-5-2 pareva disegnato per lui, ma probabilmente la fase difensiva è un sacrificio enorme per il croato, che vedrebbe snaturata la sua indole offensiva. Bocciatura di Conte e trasferimento in vista per il trentenne giocatore.

FANTA NEWS
REBUS PERISIC AL FANTACALCIO: LA BOCCIATURA DI CONTE E PERMANENZA INCERTA
IL CROATO SEMBRAVA RIENTRARE NEL PROGETTO, MA PROBABILMENTE NON SARà COSì
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
22/07/2019

Fonseca ora ha il suo cecchino sui piazzati, l'utilità di Veretout al fantacalcio

Finisce finalmente la telenovela che ha visto il francese Jordan Veretout rimbalzare tra Milano, sponda rossonera, e la Roma, con la Fiorentina pronta ad accettare l’offerta più allettante per il suo, ormai ex, centrocampista. Alla fine, molto peso ha avuto la volontà del giocatore classe 93’ (26 anni) che ha deciso di sposare il progetto giallorosso e di Fonseca.

17 mln di € più 2 di bonus è il cash incassato dal nuovo patron Viola Commisso che di fatto accontenta il giocatore, privo di motivazione a Firenze. Quinquennale da 2 mln più eventuali bonus per il francese che insieme all’altro nuovo acquisto Diawara completa il reparto romanista.

Jordan è un veterano della Serie A nonostante i soli due anni in Italia, infatti, dopo l’arrivo in Toscana con i Viola si è subito ambientato come dimostrano le 36 presenze al primo anno, conditi da 8 gol e 2 assist, e le 33 presenze con 5 gol e 3 assist del campionato appena concluso. La forte personalità e la freddezza del francese lo hanno portato ad essere pure il rigorista della squadra oltre ad essere il tiratore designato di tutti i calci piazzati (dal dischetto sono arrivate quasi tutte le reti del francese).

Veretout ha esordito nella prima stagione italiana come mezzala, presentandosi spesso in area avversaria grazie ai suoi eccellenti tempi di inserimento o sfruttando il suo gran destro dalla distanza; il secondo anno con Pioli è diventato il perno del centrocampo, il cosiddetto centromediano metodista, cioè il vertice basso di centrocampo che prende palla dai difensori e distribuisce gioco, facendo di fatti partire l’azione offensiva. Oltre all’ottima visione di gioco, Jordan ha il carisma e la grinta tipici di chi recupera palla che ogni tanto gli costa qualche cartellino di troppo, ma è normale per la posizione che occupa in campo.

Nella Roma targata Fonseca il francese andrà ad occupare uno dei due posti disponibili in mediana nel 4-2-3-1 del tecnico portoghese, affiancato a turno da Pellegrini, Cristante o Diawara (in partenza Nzonzi), non ci sono dubbio, infatti, sulla titolarità dell’ex 17 Viola.

Se da una parte la sua titolarità non si discute, dall’altra sorge qualche dubbio per quanto riguarda i bonus, in parole povere Jordan sarà magic pure a Roma? Bisogna aspettare le prime uscite dei giallorossi per capire quali saranno i compiti che Fonseca assegnerà a Veretout; al momento i rigoristi della squadra sono Perotti e Kolarov, ma sia l’argentino che il serbo sono tutt’altro che confermati per la prossima stagione, quindi qualche spiraglio dagli 11 metri per Jordan c’è! Anche per i corner e i piazzati c’è molta concorrenza, oltre al solito Kolarov c’è pure Pellegrini.

Al netto dell’analisi appena fatta, possiamo concludere che al fanta Jordan Veretout rimane un signor centrocampista che manterrà la sua media ampiamente sopra la sufficienza, ma che avrà un raggio d’azione confinato al cerchio di centrocampo e distante dalla porta avversaria, aspetto questo da non sottovalutare in sede d’asta dato che aumenteranno i malus e diminuiranno i bonus. Ad agosto, comunque, l’ex Viola non passerà inosservato ed i fantallenatori se lo contenderanno; l’idea è quella di prenderlo ma senza svenarsi: in una lega da 10 può essere il vostro 3°/4° titolare.

FANTA NEWS
FONSECA ORA HA IL SUO CECCHINO SUI PIAZZATI, L'UTILITà DI VERETOUT AL FANTACALCIO

Riuscirà il francese a mantenere il "ritmo" di Firenze?

Scritto da
ROMA CENTROCAMPISTA SERIE A 2019/20 FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Già doppietta per Gumus in amichevole, scopriamo il nuovo numero 10 del Genoa

Nel 7-0 rifilato dal Genoa di Mister Andreazzoli al Wacker Innsbruck II, squadra austriaca, oltre alla tripletta del solito e attesissimo neoacquisto Pinamonti, spunta il nome di Sinan Gumus, autore di una doppietta di pregevole fattura. Primo gol su inserimento che taglia in due la difesa, si ritrova a tu per tu col portiere e da posizione abbastanza defilata lo infila di destro (non il suo piede). Secondo gol, con un dribbling ubriacante in area, segna concludendo con un azione corale. Ma scopriamo questo profilo, fino ad oggi sconosciuto a tanti, che ritroviamo con la pesante maglia numero 10 sulle spalle a Genova.

Sinan Gumus, nato nel 1994 in Germania, con chiare origini turche, è un talento inespresso, paradossalmente convocato nelle Nazionali giovanili tedesche, ma ignorato dalla prima squadra dello Stoccarda, squadra che lo fa giocare con le riserve in terza divisione per due anni per poi non rinnovargli il contratto. Ne approfitta il Galatasaray di Prandelli, che lo porta in Turchia e lo porterà in una squadra che per 5 anni ha puntato fortemente sul suo talento. 116 presenze e 33 reti per l'esterno offensivo tedesco tra campionato, coppe Nazionali e competizioni europee, mica male come bottino.

Come successe a Stoccarda, in prossimità della scadenza di contratto, il Galatasaray non vuole saperne di rinnovare il contratto, e a marzo 2019, con l'ok proprio di Prandelli, allenatore della scorsa stagione rossoblu, firma con il Genoa

Collocazione tattica: Gumus è un esterno offensivo, abile con la palla al piede, discreta velocità, ma la caratteristica principale è la tecnica sopraffina, un mancino che può illuminare e una buona propensione al bonus. Mister Andreazzoli lo ha schierato dietro le punte, per il più classico compito del numero 10, numero che ha raccolto da Lapadula in uscita.

Valutazione: Andreazzoli è un allenatore che adatta molto il modulo ai propri giocatori. Se Gumus continuasse ad impressionare, potrebbe diventare il nuovo "Zajc" dell'anno precedente ad Empoli. Consigliamo l'acquisto sotto traccia, potrebbe essere uno di quei colpi che racconterai per anni e anni: il tutto naturalmente con una spesa a prezzo basso, di più è rischioso!

SOS PIANETA MARKET
GIà DOPPIETTA PER GUMUS IN AMICHEVOLE, SCOPRIAMO IL NUOVO NUMERO 10 DEL GENOA

Colpo in sordina per il Grifone che si è assicurata a zero un giocatore interessantissimo

Scritto da
GENOA GUMUS S. FANTACALCIO SERIE A AMICHEVOLE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Il Cagliari alza l'asticella, dal Napoli in dirittura d'arrivo Marko Rog

Importantissimo colpo di mercato per il Cagliari di Giulini, che dopo l'ultima positiva stagione conclusa con una tranquilla salvezza, ha deciso di investire sul mercato: fumata bianca, accordo con il Napoli per il passaggio di Marko Rog in rossoblu.

Il presidente del Napoli De Laurentiis ha bisogno di fare cassa se vuole raggiungere obbiettivi di mercato d'elite come James Rodriguez, Icardi o Pepè, quindi le cosiddette "riserve" sono tutte sul mercato. Rog, centrocampista classe 1995 nel giro della Nazionale croata, è uno dei mediani più talentuosi del panorama europeo, il suo problema è la continuità.

Non convocato nel favoloso mondiale della Croazia vice-campione del Mondo proprio per la poca continuità di presenze, in due anni e mezzo di Napoli ha raccolto in campionato solo 52 gettoni (di cui solo 28 fantacalcisticamente giudicabili!), realizzando 2 gol, per una fantamedia voto sempre sufficiente. Da gennaio a giugno 2019 il prestito al Siviglia, e qui scende in campo 10 volte in campionato e 3 in Europa League.

Giocatore molto duttile, può giocare in tutti i ruoli della mediana, abile nell'impostazione del gioco, nell'interdizione, ma soprattutto negli inserimenti e giocate negli ultimi 20 metri. Il Cagliari può dargli continuità di prestazioni e un ruolo chiave, investendo ben 15 milioni più bonus. Gran colpo anche in ottica fantacalcistica, siamo certi che potrà raccogliere molti più bonus in Sardegna. E se il Cagliari riuscisse a trattenere pezzi pregiati come Cragno, Joao Pedro e Pavoletti, recuperasse il Castro pre-infortunio e portasse anche il Nazionale uruguayano Nandez alla corte di Maran, ne vedremo delle belle!

SOS PIANETA MARKET
IL CAGLIARI ALZA L'ASTICELLA, DAL NAPOLI IN DIRITTURA D'ARRIVO MARKO ROG

Il giovane centrocampista croato vola in Sardegna per un futuro da protagonista

Scritto da
NAPOLI ROG M. CALCIOMERCATO CAGLIARI CENTROCAMPISTA FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Infortuni alle spalle, adesso Badu vuole riprendersi il tempo perduto

Emmanuel Agyemang Badu non giocherà la prossima stagione con la maglia dell’Udinese; pochi giorni fa, infatti, il calciatore è stato ceduto a titolo temporaneo all’Hellas Verona, fresco di promozione in Serie A.

 

Il ghanese, arrivato in Italia proprio grazie all’Udinese, non ha trovato fortuna in campionato lo scorso anno. Il centrocampista, infatti, ha collezionato appena 4 presenze la scorsa stagione anche a causa dei numerosi infortuni.

 

L’obiettivo dell’Hellas è la salvezza e per Badu potrebbe essere la rampa di (ri)lancio giusta per tornare a giocare con continuità. A Verona vogliono rimanere il più possibile nella massima serie e l’ormai ex Udinese è certamente un giocatore che conosce bene il campionato.

 

A livello di fantacalcio è bene puntarci per le sue ottime caratteristiche a livello di agonismo, fisicità e resistenza, che compensano le doti tecniche non proprio eccellenti. È dotato di grande forza esplosiva e velocità anche palla al piede seppur con un controllo di palla non eccelso. Tipico mediano di sostanza.

 

I fantallenatori potrebbero puntare su di lui come riempi-slot.

FANTA NEWS
INFORTUNI ALLE SPALLE, ADESSO BADU VUOLE RIPRENDERSI IL TEMPO PERDUTO

Il ghanese passa dall'Udinese all'Hellas Verona

Scritto da
HELLAS VERONA BADU E. FANTACALCIO CALCIOMERCATO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

La Dea batte la concorrenza, scopriamo il colpo a sorpresa Malinovskiy

Dal Genk, fresca squadra vincitrice della serie A belga, sono cresciuti ed esplosi calciatori affermati a livello internazionale come De Bruyne, Koulibaly, Milinkovic-Savic, Courtois e per ultimo l'atalantino Castagne: Ruslan Malinovskiy raggiungerà proprio quest'ultimo alla Dea, squadra che ha sbaragliato la concorrenza, ottenendo le prestazioni sportive dell'ucraino per la cifra di 13,7 milioni circa.

Malinovskiy è un calciatore classe 1993 perno della Nazionale ucraina, cresciuto nelle giovanili dello Shaktar Donetsk, inizia a giocare in serie A ucraina con Sevastapol (14 presenze 1 rete) e Zorja (59 presenze e 13 gol tra tutte le competizioni), fino ad approdare in Belgio al Genk. Qui il centrocampista esplode definitivamente, conquistando stabilmente la maglia della propria Nazionale, raccogliendo ben 30 gol in 115 presenze con il Genk, e 21 presenze con 2 gol con l'Ucraina (uno dei quali contro l'Italia in amichevole a Genova).

Profilo interessante quello di Ruslan Malinovskiy, che nell'ultima stagione da centrocampista ha segnato ben 16 gol e servito altrettanti assist tra campionato ed Europa League: duttilità, inserimenti, palleggio e senso del gol, insomma un giocatore completo che con il suo temibile mancino che ha attirato le attenzioni di tutta Europa. Proprio ieri ha già messo in mostra le sue qualità nell'amichevole in ritiro: un gol e un assist, conditi da giocate ordinate e sempre pericolose.

Collocazione tattica: Malinovskiy può veramente giocare ovunque dalla mediana in su. Nel sistema di Gasperini può giocare nel posto di De Roon o Freuler, oppure come trequartista nella zona di Ilicic, o addirittura seconda punta con compiti più difensivi ogni qualvolta il Papu Gomez debba riposare. Nella amichevole di ieri ha giocato comunque nel centrocampo a due in coppia con Pasalic, con buonissimi risultati.

Valutazione: siamo davanti ad un giocatore che fa del dinamismo e senso del gol la propria forza, che unita alla sicurezza nei propri mezzi, può tornare veramente utile a Mister Gasperini. Ecco, l'unico problema che ci tiene lontano da proclami e consigli spassionati è proprio il "Maestro" di Bergamo, che fino all'annata precedente non ha mai adottato turnover se non costretto in mediana. Vedere Pasalic, il quale ha giocato pochissime partite da titolare, oppure vedere Emiliano Rigoni, costretto a trasferirsi a gennaio per lo scarso impiego. Vedremo meglio dal ritiro, ma già la prima amichevole è stata fantacalcisticamente interessante: un gol su rigore (è specialista in calci piazzati) e un assist, se il buongiorno si vede dal mattino, diciamo che si è presentato proprio bene, può diventare al più presto importante per l'Atalanta.

 

SOS PIANETA MARKET
LA DEA BATTE LA CONCORRENZA, SCOPRIAMO IL COLPO A SORPRESA MALINOVSKIY

Il centrocampista ucraino arriva dal Genk e porta qualità in mediana

Scritto da
ATALANTA MALINOVSKIY R. CENTROCAMPISTA FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

E' l'estate dei difensori centrali, riecco Murillo che firma per la Samp!

Tanti i colpi di scena in questa prima parte di calciomercato, tanti nuovi allenatori e quindi nuove richieste specifiche. Joachim Andersen, talento giovanissimo classe 1996, dopo due anni da protagonista nella Sampdoria, anche un po' inaspettatamente, è volato a Lione in Francia, e subito la dirigenza doriana si è mossa per sostituirlo dignitosamente.

Mister Di Francesco ha preteso certezze in quel ruolo, quindi ecco il profilo giusto: Jeison Murillo, centrale colombiano classe 1992, torna in serie A, dopo l'esperienza con l'Inter dal 2015 al 2017. Prestito con obbligo di riscatto a 14 milioni di euro totali per il giocatore proveniente da un'annata travagliata in Spagna.

Murillo venne portato in Europa dalla famiglia Pozzo, e dopo una lunga trafila nelle serie inferiori spagnole si mette in mostra a Granada, prima del passaggio all'Inter. Nei nerazzurri colleziona 69 presenze tra tutte le competizioni, diventando pilastro difensivo della squadra, ed entrando stabilmente nella rosa della Nazionale colombiana. Il passaggio poi al Valencia (20 presenze in un anno e mezzo), fino al prestito semestrale al Barcellona di inizio 2019, dove raccoglie solo 2 presenze. Nostalgia dell'Italia, nostalgia di un ruolo importante nel nostro campionato, dove ha giocato le due migliori stagioni della sua carriera.

Collocazione tattica: colpaccio della Samp, che blinda centralmente la difesa a quattro di Mister Di Francesco. Formerà probabilmente con Colley la coppia di centrali, sfruttando le sue abilità aeree e di marcatura, sulla carta potrebbero essere una delle migliori coppie difensive del nostro campionato.

Valutazione: sicuramente all'asta di agosto sarà uno dei nomi più gettonati nella compravendita dei difensori. Murillo in ottica modificatore può garantire buoni voti, anche se i bonus latitano. Puntateci e vi assicurerete un titolare difensivo, ma non fatevi trasportare da aste spasmodiche e investimenti folli, resta comunque un difensore di seconda fascia e soprattutto viene da due stagioni non esaltanti e discontinue.

FANTA NEWS
E' L'ESTATE DEI DIFENSORI CENTRALI, RIECCO MURILLO CHE FIRMA PER LA SAMP!

L'ex Inter approda alla corte di Di Francesco per sostituire il partente Andersen

Scritto da
SAMPDORIA MURILLO J. DIFENSORE FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Finalmente Jony, che ruolo può avere l'ex Malaga nella Lazio?

Igli Tare pesca il suo secondo colpo di mercato in Spagna, precisamente in Liga 2 (seconda divisione spagnola) dal club di Abdullah al-Thani il Malaga FC, al quale “strappa” letteralmente l’esterno mancino Jonathan Rodríguez Menéndez, meglio conosciuto come Jony.

L’ala, classe 91’ (28 anni), ancora in attesa del transfer, sbarca nella Capitale biancoceleste per una cifra di poco inferiore ai 6 mln di € (pagata la clausola rescissoria), accettando un contratto di 4 anni da 1,5 mln a stagione. La trattativa con gli spagnoli è stata tutt’altro che semplice, infatti il Malaga non avrebbe voluto privarsi del talentuoso mancino, ma la permanenza della squadra andalusa in seconda divisione ha sbloccato il tutto.

Jony si affaccia al grande palcoscenico solo nel 2014 con il passaggio allo Sporting Gijon, dopo aver fallito (come da lui stesso ammesso) con la Cantera del Barça e girovagato in Liga 2 tra Getafe B, Real Aviliès e Sporting B. Con lo Sporting di Gijon conquista due promozioni in Liga 1, nelle stagioni 2014/15 e 2017/18 (7 reti e 10 gol nella prima stagione in Liga 1), in mezzo la parentesi negativa col Malaga che lo acquista per 3,5 mln e lo ricede in prestito, dopo 2 anni, nuovamente al Gijon e nell’ultima stagione al Deportivo Alavés.

Caratteristiche tecniche. L’esterno asturiano ha raccolto 36 presenze nell’ultimo anno con l’Alavés, mettendo a segno 4 gol e ben 11 assist, giocando prevalentemente da ala sinistra in un 4-4-2 che a tratti diveniva 4-2-4. Più un attaccante di fascia che un vero e proprio esterno, abile nel saltare il primo uomo in dribbling per poi imbucare i compagni in area di rigore avversaria col il suo mancino raffinatissimo.

Jony, però, ha dimostrato di sapersi adattare in più posizioni, ricoprendo praticamente tutti i ruoli della fascia sinistra, ovviamente la fase difensiva non è il suo forte, ma mister Inzaghi sta già lavorando su questo aspetto, provandolo come quinto di sinistra nel 3-5-2. I primi allenamenti fanno ben sperare per colui che arriva come alternativa di fascia a Lulic, ma che potrebbe conquistare i galloni di titolare in pochi mesi.

Al fanta Jony, visto il modulo adottato dai biancocelesti, figurerà tra i centrocampisti; l’esterno spagnolo può essere una scommessa intrigante, di certo non mancheranno +1 in stagione vista la sua particolare abilità nel crossare. Tutto sta nell’ambientamento, ma a 28 anni appena compiuti Jony sembra aver raggiunto la maturità giusta (siamo lontani dal Durmisi bis): nelle vostre rose Jony può essere inserito nel 6°/7° slot in una lega da 10 oppure in coppia con il bosniaco.

FANTA NEWS
FINALMENTE JONY, CHE RUOLO PUò AVERE L'EX MALAGA NELLA LAZIO?
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Il Parma ha il suo "volante", ecco Hernani dallo Zenit

Da qualche giorno, il Parma, molto attivo sul mercato in entrata, ha acquistato un nuovo centrocampista: il ds Faggiano ha investito circa 5,5 milioni di euro spalmati in più anni per l'acquisto di Hernani, centrocampista brasiliano di proprietà dello Zenit San Pietroburgo.

Il nome di Hernani ricorda per assonanza il giocatore ex Lazio e Juventus Hernanes, che nonostante la discontinuità evoca ottimi ricordi nei fantallenatori. Paradossalmente alcune caratteristiche e colpi tecnici possono forzare ancora di più la somiglianza, entrambi poi centrocampisti, anche se Hernanes giocava in posizione più avanzata rispetto al collega appena approdato al Parma.

Hernani nasce nel 1994 in Brasile, cresce nel vivaio dell'Atletico Paranaense, dove a maturità acquisita esordisce e raccoglie 75 presenze e ben 10 gol: viene notato dagli scout europei e nel 2017 lo Zenit ha la meglio. Il primo anno si divide tra Russia e Saint Etienne in prestito (dove segnò 3 gol in 14 presenze), mentre lo scorso anno lo riaccoglie lo Zenit ma non trova continuità (solo 14 presenze ed un gol nella scorsa stagione). Ora l'occasione italiana a Parma, che ha vinto la concorrenza della Spal.

Collocazione tattica: il brasiliano è un giocatore molto duttile che può ricoprire più ruoli nel centrocampo. Abile in impostazione e veloce nei fraseggi, può ricoprire sia il ruolo di mediano davanti alla difesa, che la mezz'ala sfruttando inserimenti vincenti. Dotato di un discreto tiro, lo scorso anno segnò anche in amichevole contro l'Inter con un tiro dalla distanza.

Valutazione: il Parma trova un "volante" niente male. E le condizioni per fare bene in effetti ci sono tutte: la non più giovane età di Kucka e Barillà, oltre a Grassi ancora da verificare, possono presagire tanto spazio per Hernani in questa stagione. Attenzione però ad ambientamento e adattamento al calcio italiano, non facile per questi profili "esotici". Attendiamo qualche indicazione in più dal ritiro, ad oggi non è da considerarsi un titolare fisso, ma un potenziale titolare, si dovrà giocare le carte in queste settimane.

SOS PIANETA MARKET
IL PARMA HA IL SUO "VOLANTE", ECCO HERNANI DALLO ZENIT

Caratteristiche e annotazioni tattiche sul nuovo acquisto in casa gialloblu

Scritto da
PARMA HERNANI CENTROCAMPISTA FANTACALCIO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

D'Alessandro è l'erede di Lazzari alla Spal, prospettive future di un talento ancora a metà

Con il passaggio di Lazzari- perno fondamentale della squadra e protagonista delle promozioni dalla Lega Pro alla Serie A- alla Lazio, la Spal ha già trovato il sostituto.

Guarda il bioritmo di D'alessandro

Si tratta di Marco D’Alessandro, giocatore di proprietà dell’Atalanta che ha giocato l’ultima stagione con la maglia dell’Udinese.

 

Cresciuto nelle giovanili di Roma e Lazio, il giocatore classe ’91 ha dimostrato in più occasioni di avere delle buone capacità. Esterno d’attacco in grado di giocare sia nel 4-4-2, che nel 4-3-3 o 4-2-3-1, D’Alessandro non è un giocatore dal bonus gol facile al fantacalcio.

 

Abile nel dribbling e nel cross, il giocatore potrà ora mettersi in mostra con la maglia della Spal. In fase d’asta al fantacalcio è bene farci un pensierino, soprattutto considerando la grande voglia di far bene e di mettersi in mostra.

FANTA NEWS
D'ALESSANDRO è L'EREDE DI LAZZARI ALLA SPAL, PROSPETTIVE FUTURE DI UN TALENTO ANCORA A METà

Il giocatore, lo scorso anno all'Udinese, pronto per una nuova avventura

Scritto da
SPAL D'ALESSANDRO M. FANTACALCIO ATALANTA GOL BONUS

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
21  Luglio 2019
8  Luglio 2019
7  Luglio 2019
30  Giugno 2019
3  Giugno 2019
2  Giugno 2019
28  Maggio 2019
25  Maggio 2019
21  Luglio 2019
20  Luglio 2019
17  Luglio 2019
15  Luglio 2019
14  Luglio 2019
12  Luglio 2019
10  Luglio 2019
8  Luglio 2019
7  Luglio 2019
diario match
SERIE A PREMATCH - 38^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati