Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2018/2019

PianetaTV
SCEGLI squadra
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Voti fantacalcio anticipi Serie A 37.a giornata: Okaka sale in cielo, De Paul +3 da fermo. Mirante salva anco

Gara a senso unico nel primo tempo alla Dacia Arena: la SPAL non ha più nulla da chiedere al campionato: a centrocampo perde diversi palloni, in difesa balla, per la gioia dei giocatori dell'Udinese e delle loro incursioni. Dopo una buona occasione capitata sui piedi di Petagna è dominio bianconero sui calci piazzati, con De Paul mattatore su corner (3 assist) e prima Samir e dopo Okaka (doppietta)  a svettare allegramente su una difesa spallina molto sbadata.

Nella ripresa la banda Semplici si sveglia e al 53' va in gol Petagna: bellissima azione personale in corsia centrale: tanti tocchi, tutti decisivi e a mettere fuori causa i difensori, l'ultimo Troost-Ekong; poi il tiro a incrociare, dal limite: niente da fare per Musso, Passano appena 6' e arriva un altro gol degli ospiti: grande cavalcata di Kurtic sulla sinistra, poi il cross in mezzo, dove c'è Valoti che è puntuale di di testa, male Zeegelar nell'occasione.  Assente mentalmente l'Udinese nel secondo tempo, la SPAL gioca con più leggerezza forte di una classifica già ben salda.

Nel finale regna la paura, bianconeri che si difendono e Samir rischia in area su Jankovic. Dopo 4'  di recupero Tudor può esultare e adesso la linea salvezza è davvero ad un passo. Sugli scudi Okaka e De Paul per i bianconeri, Larsen cala nella ripresa, Zeegelar distratto. Per la Spal, bene il solito Petagna, poco incisivo Floccari, Valoti e Kurtic reagiscono nel secondo tempo, Jankovic entra col piglio giusto, male la difesa e Gomis sui piazzati dove appaiono sempre mal sincronizzati.

Il Cagliari parte bene al Marassi contro il Genoa e nei primi minuti mantiene il possesso palla con calma e lucidità. La prima conclusione in porta è però del Genoa con Bessa che al 10' colpisce l'esterno della rete. Ottima chance per il Grifone al minuto 22 con Lapadula che gira verso la porta una conclusione sporca di Radovanovic.  Al 26' Bessa sbaglia il controllo su un lob di Pandev  e Cacciatore per poco non beffa Cragno. che qualche minuto dopo salva una conclusione pericolosa di Pandev. Al 36' prima occasione della partita per il Cagliari: Pavoletti anticipa in corsa Gunter, scavalca Radu con un pallonetto ma viene chiuso in corner da Biraschi. Al 40° il Cagliari è in vantaggio: Bradaric lancia Pavoletti che controlla di petto ed è lesto a superare Radu con un destro a giro da applausi.

enlightenedScopri i voti ufficiosi degli anticipi del sabato cliccando qui!

Prandelli inserisce la terza punta, Kouamè, e Miguel Veloso nei primi minuti della ripresa insidia due volte la porta avversaria, Cragno è attento.
L'attaccante ivoriano ha un'ottima occasione al 62' ma la sua girata viene involontariamente deviata da Zukanovic, poi si fa male Pavoletti e il Cagliari perde peso offensivo. All'84' il Ferraris trema: bella punizione di Birsa verso il centro dell'area, Romagna stacca di testa e Radu devia oltre la traversa con un grandissimo intervento. All'87' proteste del Genoa per un presunto fallo di mano di Bradaric, l'arbitro Valeri consulta il VAR e assegna il rigore. Dagli undici metri Criscito è freddo e spiazza Cragno per l' 1-1. Nel finale espulso Pezzella ma il risultato non cambia più. Sardi che ottengono la matematica salvezza, per il Genoa ci sarà ancora da soffrire. Nel Cagliari, Cragno e Cacciatore attenti e puntuali, ingenuo Bradaric. Davanti Pavoletti segna da grande centravanti, Cerri non lascia mai il segno. Per i padroni di casa, Radu e Criscito salvano la baracca, Kouame ci prova più di tutti.

La Roma non va oltre lo 0-0 al Mapei Stadium contro il Sassuolo. I giallorossi non riescono a trovare la via della rete, nonostante il forcing nel finale con tante occasioni create e anche il gol di Fazio, annullato per fuorigioco. Primo squillo giallorosso con Dzeko che serve a rimorchio Under, finta del turco che si porta il pallone sul destro e prova a sorprendere Consigli, bravo a respingere in tuffo. Dzeko prova il pallonetto morbido su uscita avventata di Consigli ma il suo tiro è allontanato poco prima di varcare la linea dalla difesa dei padroni di casa. Occasionissima per il Sassuolo in finale di tempo, Dzeko perde un sanguinoso pallone a centrocampo, Berardi pesca il taglio di Djuricic alle spalle di Fazio che subito prova a sorprendere Mirante con un diagonale deviato in angolo di piede miracolosamente dal portiere giallorosso.

Al 57', dopo una carambola, il pallone arriva sui piedi di El Shaarawy che prova a calciare con una mezza sforbiciata dall'altezza del dischetto del rigore, ma il suo destro lambisce il palo alla destra di Consigli. Poi lo stesso Faraone serve Dzeko con una sponda che arma il destro del bosniaco, conclusione a giro che si stampa sul palo a Consigli battuto. Inserimento di Cristante al 61' con i tempi giusti su un cross dalla sinsitra di Kolarov, colpo di testa a botta sicura del numero 4 con Consigli che si supera e respinge la sua conclusione. Arrivano occasioni a raffica con il neo entrato Pastore e poi Fazio che non trovano la porta. Clamorosa occasione per la Roma al minuto 75: pallone messo dentro dalla sinistra per Kluivert, anticipato da Demiral con Consigli in uscita, il pallone rimbalza sull'olandese, termina sul palo e lo stesso esterno giallorosso non si accorge della traiettoria beffarda e la difesa neroverde spazza. Il neo entrato Brignola mette paura a Mirante con un colpo di testa da due passi, poi Lirola da furi sfiora il palo. Finale con Fazio protagonista: annullato un gol all'argentino, per fuorigico di rientro di Dzeko, e in pieno recupero è sempre il centrale di Ranieri a sfiorare l'incrocio. Un pari amaro e sfortunato e la zona Champions che si allontana per la Roma, prova d'orgoglio per il Sassuolo.

Bene ancora Mirante, sempre attento in uscita, Fazio meglio da attaccante aggiunto, prove opache per Zaniolo e Pastore, Dzeko fatica e fa a sportellate, El Shaarawy tra i più attivi ma manca di precisione. Nel Sassuolo Demiral decisivo, Boga a sprazzi, Consigli si supera e Rogerio convince spesso in chiusura, per Djuricic una prova a fasi alterne.

FANTA NEWS
VOTI FANTACALCIO ANTICIPI SERIE A 37.A GIORNATA: OKAKA SALE IN CIELO, DE PAUL +3 DA FERMO. MIRANTE SALVA ANCORA, CRISCITO DI GHIACCIO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
18/05/2019

PROBABILI FORMAZIONI LIVE: Insigne recupera, De Vrij no. Out Inglese nel Parma, si ferma Manolas. Barzagli e

Tudor conferma l'undici di Frosinone: Lasagna favorito su Pussetto, De Paul scala ancora in mezzo al campo. Nella Spall out Felipe e Missiroli, possibile chance per Gomis e Schiattarella. 

Nel Genoa fuori Bessa e dentro Criscito a fare il tornanente mancino, duello serrato tra Lapadula e Kouame in avanti per affiancare Pandev. Per Maran il dubbbio Romagna-Pisacane in difesa, se gioca Barella in mezzo, Birsa fa il trequartista. Sconto di squalifica per Ionita, giocherà dal 1'. Cerri insidia Joao Pedro dalll'inizio.

Nella Roma rischia Pellegrini, alle prese con noie muscolari. Kluivert tallonato da Under, si rivedono Zaniolo e Cristante. Non recupera Manolas, dentro Juan Jesus. Nel Sassuolo fuori Sensi, infortunato, possibili ritorno al 4-3-3 con Babacar titolare.

Atalanta che perde Palomino ma ritrova Masiello e Mancini, a sinistra favorito Castagne. Nella Juve Barzagli ai saluti, sarà lui la spalla di Bonucci, infortunato Chiellini. In attacco Dybala si gioca una maglia con Bernardeschi, Mandzukic ritrova la convocazione.

Mihajlovic spera nel recupero di Orsolini, in caso contrario Palacio defilato e Destro centravanti, Poli tallona Dzemaili. Nella Lazio Caicedo potrebbe far rifiatare Correa, Milinkovic dall'inizio.

yes AGGIORNATI IN TEMPO REALE CON LE NOSTRE PROBABILI FORMAZIONI

Nel Chievo, capitan Pellissier saluta il Bentegodi prima del ritiro, fuori Grubac. Nuove chance per Semper e Vignato. Nella Sampdoria in recupero Linetty, a rischio forfait Murru, pronto Tavares. Ce la fa Defrel, non è escluso che possa partire titolare al fianco di Quagliarella.

Empoli che ritrova Maietta in panca, Dell'Orco non al meglio ma recuperabile, per il resto sarà confermata la squadra che ha vinto al Marassi. Nel Toro uno tra Lukic e Rincon resta fuori, Aina rileva l'acciaccato Ansaldi a sinistra. Berenguer davanti nel ballottaggio con Zaza e Iago Falque.

Nella Fiorentina, Muriel ancora in panchina, Dabo scavalca Gerson a centrocampo. A destra è ballottaggio tra Ceccherini e Laurini, per Pezzella sarà decisivo il provino di domani. Parma che non avrà Rigoni, squalificato, Gagliolo recuperato a tempo di record in difesa. In attacco Inglese è pronto a far coppia con Gervinho.

Gattuso ancora con Borini in attacco e Calhanoglu mezz'ala, a destra gioca Abate. Nel Frosinone Chibsah sempre a parte, Maiello e Sammarco per una maglia in regia. 

Spalletti prova a portare Politano almeno in panchina (si scalda Candreva), chance azzerate per de Vrij: gioca Miranda. Si rivedono Brozovic e D'Ambrosio dopo la squalifica, in avanti potrebbe toccare stavolta al Toro Martinez. Nel Napoli formazione tipo con Insigne che corre verso il recupero ma va in panchina, tra i pali dubbio Meret-Karnezis. A sinistra Ghoulam leggermente in vantaggio su Mario Rui.

FANTA NEWS
PROBABILI FORMAZIONI LIVE: INSIGNE RECUPERA, DE VRIJ NO. OUT INGLESE NEL PARMA, SI FERMA MANOLAS. BARZAGLI E PELLISSIER SALUTANO I TIFOSI
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Focus Indisponibili: Insigne e Politano sperano, operato Sensi, highlander Caputo, si rivede Mandzukic, forfa

La rubrica focus indisponibili vi accompagna, ogni settimana, con l'analisi medica e tempi di recupero degli infortunati di Serie A, squadra per squadra.

INDISPONIBILI

UDINESE-SPAL: Si rivede Barak in allenamento, anche se difficilmente sarà convocato. Behrami e Ingelsson out per le ultime due. Nella Spal due giocatori sono acciaccati, parliamo di Kurtic e Missiroli, potrebbero non essere della partita.

GENOA-CAGLIARI: Nel Genoa oltre al solito Hiljiemark fuori Sturaro, Mazzitelli e Favilli. Out Faragò, problema all'anca, mentre Ceppitelli ancora in dubbio dopo il forfait di sabato scorso.

SASSUOLO-ROMA: Nei neroverdi oltre al solito Magnani, ci saranno due importanti defezioni, Peluso per un ernia inguinale e Sensi, che dopo un contrasto in allenamento si è dovuto operare allo scafoide della mano, proverà a recuperare per l'ultima giornata. L'ex di turno Pellegrini Lo. non dovrebbe essere della partita a causa di affaticamento muscolare.

CHIEVO-SAMPDORIA: Solito Schelotto lungodegente nel Chievo, mentre tanti dubbi per i blucerchiati. Andersen non dovrebbe recuperare, Murru e Defrel ci proveranno ma sono in forte dubbio.

EMPOLI-TORINO: Nell'Empoli soliti noti La Gumina, Antonelli e Diks, mentre nei granata fuori Parigini per un problema all'adduttore e Djidji, stagione finita per lui.

PARMA-FIORENTINA: Stagione chiusa anzitempo da Diakhate e Schiappacasse per gli emiliani. Nei viola oltre a Pjaca, dovrebbe dare ancora forfait Pezzella per la frattura zigomatica.

MILAN-FROSINONE: Nel Milan, oltre a Bonaventura, Caldara e Calabria lungodegenti, potrebbe non essere nuovamente della gara Biglia ancora acciaccato. Nei ciociari Gori, Salamon e Chibsah non saranno della partita.

JUVENTUS-ATALANTA: Nei bianconeri stagione finita per Perin e Khedira, da valutare D.Costa e Chiellini, che non dovrebbero essere rischiati. Negli orobici Toloi unico indisponibile.

NAPOLI-INTER: Big match senza Insigne e Chiriches, Ounas in forte dubbio. Nerazzurri con i dubbi De Vrij e Politano, poche speranze per entrambi.

LAZIO-BOLOGNA: Nei biancocelesti Berisha e Lukaku continuano il loro calvario in infermeria, mentre il solo Mattiello fuori tra i rossoblu.

CHI RECUPERA:

FOFANA (UDINESE): il centrocampista dovrebbe essere convocato e potrebbe giocare uno spezzone di gara nel primo anticipo.

BERARDI (SASSUOLO): smaltita l'influenza che lo ha tenuto fuori contro il Torino, tornerà a guidare l'attacco neroverde.

PEROTTI (ROMA): l'esterno argentino, falcidiato in questa annata dagli infortuni, recupera, ma partirà in panchina probabilmente.

CAPUTO (EMPOLI): costantemente acciaccato ultimamente, non mollerà i suoi per la lotta salvezza e stringerà i denti.

GAGLIOLO, GRASSI, BIABIANY (PARMA): Tre belle notizie per la squadra di D'Aversa, il primo partirà titolare al posto dello squalificato Bruno Alves, mentre gli altri si accomoderanno in panchina solo per riassaporare il clima partita.

MANDZUKIC, BONUCCI, RUGANI (JUVENTUS): Si inizia a svuotare l'infermeria, Mario verrà convocato ma probabilmente non scenderà in campo contro l'Atalanta, così come Rugani. Bonucci guiderà la difesa invece dal 1'.

DIAWARA, MAKSIMOVIC, MERTENS (NAPOLI): Riaggregati in gruppo i primi due, siederanno in panchina solamente, mentre Mertens dovrebbe affiancare Milik in attacco.

STRAKOSHA (LAZIO): Già titolare in coppa Italia, difenderà i pali biancocelesti anche in campionato.

 

 

 

SOS FOCUS INDISPONIBILI
FOCUS INDISPONIBILI: INSIGNE E POLITANO SPERANO, OPERATO SENSI, HIGHLANDER CAPUTO, SI RIVEDE MANDZUKIC, FORFAIT CHIELLINI
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Ancelotti, guarda che Younes: tanto movimento ma ancora pochi gol!

Arrivato quasi nell'anonimato la scorsa stagione dal famoso Ajax (lo stesso che quet'anno ha sfiorato la finale di Champions League) Amin Younes dopo vari diverbi ancora poco conosciuti con l'ambiente, ormai da qualche giornata è tornato a disposizione di mister Ancelotti, a cui era stato espressamente chiesto ad inizio stagione, di sfruttare al meglio le qualità di ogni singolo calciatore all'interno della rosa del Napoli.

Il tecnico ex Bayern ha mantenuto le promesse, così forte anche dell'assenza di Lorenzo Insigne, ha avuto modo di testare la condizione fisica dell'attaccante esterno, che nonostante quest'anno abbia già collezionato 10 presenze, è riuscito ad andare in gol solamente tre volte.

Con molta probabilità non avrà molte chance da qui al termine della stagione (solo due giornate rimaste), ma protrebbe essere un indizio non solo per Ancelotti, ma per molti fantallenatori.

FANTA NEWS
ANCELOTTI, GUARDA CHE YOUNES: TANTO MOVIMENTO MA ANCORA POCHI GOL!

Il giocatore del Napoli arma in più per il tecnico

Scritto da
NAPOLI YOUNAS A. FANTACALCIO ANCELOTTI

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Il risveglio finale di Perisic, un leader ritrovato ma il futuro resta incerto

Dopo quattro stagioni, le strade tra l'Inter e Ivan Perisic potrebbero separarsi. L'attaccante croato a gennaio aveva già chiesto la cessione, a causa soprattutto delle problematiche relative all'ormai ex capitano Mauro Icardi, e al poco feeling con il tecnico Luciano Spalletti.

Chi è vicino all'Inter è invece Antonio Conte, e da lui dipenderà il futuro di Perisic, che dopo averlo visionato ne deciderà il futuro insieme alla società, e al calciatore stesso, con il quale molto probabilmente parlerà appena possibile.

Per lui c'è ancora posto nell'Inter che verrà: o esterno a tutta fascia nel classico 3-5-2 sempre utilizzato dall'ex Chelsea, oppure esterno d'attacco nel 3-4-3.

FANTA NEWS
IL RISVEGLIO FINALE DI PERISIC, UN LEADER RITROVATO MA IL FUTURO RESTA INCERTO

Il croato pronto a lasciarsi i nerazzurri e i fantallenatori

Scritto da
INTER PERISIC GOL SERIE A FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Un BresciA tutto da scoprire, occhio alle fanta-occasioni!

Dopo 8 lunghissimi anni, il Brescia Calcio approda nuovamente nel campionato maggiore italiano, dopo una cavalcata trionfale che lo ha visto da gennaio in poi staccare le dirette concorrenti, fino alla promozione ottenuta con due giornate di anticipo.

Le Rondinelle di patron Cellino hanno trionfato con merito in un campionato contestatissimo e pieno di insidie, guidati da un allenatore emergente come Eugenio Corini, ex regista di Chievo, Palermo e Torino. Al primo anno sulla panchina dei lombardi, ha conquistato una promozione diretta storica, riportando una piazza importante nella massima serie.

Noi di PianetaFanta.it giochiamo di anticipo e vogliamo già consigliarvi alcuni dei protagonisti della cavalcata, che potrebbero sbarcare nel listone fantacalcistico del prossimo anno.

Il pezzo più pregiato è sicuramente Sandro Tonali, diciannovenne metronomo della squadra che ha già addirittura assaporato la Nazionale maggiore rispondendo a più convocazioni di Roberto Mancini, che come abbiamo visto con Zaniolo, mette in luce talenti nascosti da soldi e sponsor. Sul mediano cresciuto nelle giovanili delle Rondinelle ci sono gli occhi di mezza serie A, sicuramente farà parte del nostro prossimo listone. Annata da incorniciare per lui, 34 presenze, 3 gol e 4 assist, sono statistiche da leccarsi i baffi per i "fanta talent-scout". Per contro troppe ammonizioni, ben 12, sinonimo di inesperienza o di troppa irruenza dovuta alla gioventù: nonostante ciò, siamo davanti al nuovo Pirlo?

Altro pezzo da 90 nella rosa di Corini è il bomber della serie B Alfredo Donnarumma, filibustiere dei campionati minori, venduto al Brescia nonostante il campionato vinto con l'Empoli. A trent'anni potrebbe (e dovrebbe!) approdare in serie A per la prima volta, se così farà potremmo trovarci di fronte ad un bomber di provincia da almeno doppia cifra. Quest'anno per lui 25 gol e 7 assist in 32 presenze: numeri da capogiro che farebbero gola a qualsiasi fantarosa del prossimo anno.

Occhio al compagno di reparto di Donnarumma, Ernesto Torregrossa, che similmente al cognome che porta, lavora per la squadra, giocando di sponda e "facendo reparto". 12 gol per lui in questa serie B, al terzo anno al Brescia, potrebbe essere comunque un nome da annotare per completare il nostro parco attaccanti.

Prendere nota anche di due centrocampisti che hanno il bonus nelle corde: parliamo del trequartista Nikolas Spalek e il tuttocampista Dimitri Bisoli, figlio d'arte di Mister Pierpaolo. Il primo è dotato di buona tecnica e velocità importante, e nonostante la giovane età, lo slovacco ha personalità da vendere (2 gol in 27 presenze); il secondo è un giocatore duttile, che oltre a grinta e corsa ha il vizietto del gol. Per lui 6 gol nell'ultima stagione, 5 e 5 nelle due precedenti in serie B, un dato sicuramente da tenere in mente per la prossima asta.

Concludiamo con il ritorno in serie A per capitan Gastaldello, ormai 36enne ma con l'esperienza giusta, e Bruno Martella, terzino ex Crotone che non disdegna assist e gol.

SOS STRATEGY&STATS
UN BRESCIA TUTTO DA SCOPRIRE, OCCHIO ALLE FANTA-OCCASIONI!

Ecco i primi consigli e annotazioni per l'asta 2019/2020, analizziamo la prima neopromossa

Scritto da
BRESCIA FANTACALCIO SERIE A FANTACONSIGLI

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Focus squalificati: 7 giocatori fermati, tante diffide in casa Inter

Rigoni L. e Bruno Alves (Parma): per la sfida interna contro la Fiorentina, utile a trovare la salvezza matematica, mister D'aversa ritrova Barillà e Kucka in mediana, in difesa scala Iacoponi con Gazzola che si piazza a destra.

Bourabia (Sassuolo): il gesto di portarsi la maglia sul volto al momento di esultare gli è costato un ingenuo doppio giallo, contro la Roma possibile chance per Duncan dall'inizio.

Rigoni N. (Chievo Verona): staffetta in vista della Sampdoria in cabina di regia, rientra dalla squalifica Dioussè che aveva saltato l'Inter.

Palomino (Atalanta): nessun problema per Gasperini in ottica Juve, da affrontare allo Stadium, rientrano Mancini e Masiello dopo aver scontato un turno di stop contro il Genoa.

Radu (Lazio): per il match casalingo contro il Bologna, Inzaghi potrebbe concedere una nuova chance a Wallace, alla luce delle fatiche post finale di Coppa Italia.

Romero (Genoa): Prandelli si gioca la salvezza contro il Cagliari senza il suo centrale più in forma del momento, in caso di difesa a tre potrebbe scalare Criscito oppure spazio a Gunter.

Scatta la diffida per i seguenti calciatori che rischiano di saltare l'ultima giornata:

DZEKO (Roma)
DI MARCO (Parma)
PERISIC E B.VALERO (Inter)
MARIO RUI (Napoli)
LAURINI (Fiorentina)
OKAKA (Udinese)
DONNARUMMA (Milan)
LUIZ FELIPE (Lazio)

SOS SQUALIFICATI REPORT
FOCUS SQUALIFICATI: 7 GIOCATORI FERMATI, TANTE DIFFIDE IN CASA INTER

Tutte le decisioni del Giudice Sportivo in vista della penultima giornata di Serie A

Scritto da
SQUALIFICATI DIFFIDATI GIUDICE SPORTIVO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Aria di ritirata in casa viola, chi vale la pena schierare ancora e chi no

 

L’aeroplanino Montella fatica a far decollare la sua Fiorentina che sembra essere entrata in una crisi senza fine. L’allontanamento di mister Pioli non ha dato l’effetto sperato, non c’è stato il cambio di ritmo con il nuovo allenatore, anzi la squadra sembra aver fatto ulteriori passi indietro rispetto alle ultime settimane.

A salvezza praticamente acquisita (ancora un punto per la matematica) la Viola ha smesso di giocare a tutti gli effetti, non mettendo mai in campo le idee tattiche di Vincenzo Montella che partita dopo partita ha di fatto perso quelli che erano stati i punti di riferimento della squadra toscana:

German Pezzella, leader difensivo, è fuori causa per infortunio e senza di lui la difesa sbanda clamorosamente, Vitor Hugo e Ceccherini non danno sicurezza, l’unico a tenere botta è il promettente Milenkovic. La difesa è un colapasta e portatrice sana di malus… evitiamo pure Lafont.

Jordan Veretout, perno del centrocampo, ha più volte commesso errori di concentrazione perdendo la pazienza in più di un di una circostanza come in occasione del rosso preso contro i rossoneri nel finale. La poca tranquillità del francese lo ha portato al primo errore dagli undici metri. Ci aspettiamo, però, ancora qualcosa di buono da lui negli ultimi due match, anche perché i compagni di reparto sembrano già essere in vacanza.

Davanti non si segna più! Luis Muriel ha esaurito le sue cartucce tanto da essere messo in discussione il suo riscatto dal Siviglia che solo poche settimane fa sembrava pura formalità. Federico Chiesa, causa acciacchi di vario genere, fatica a mantenere il ritmo di inizio stagione ma il figlio d’arte vorrà terminare nel miglior modo possibile quello che potrebbe essere il suo ultimo campionato a Firenze.

[IMMAGINE]

FANTA NEWS
ARIA DI RITIRATA IN CASA VIOLA, CHI VALE LA PENA SCHIERARE ANCORA E CHI NO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Ranieri è nelle mani di Mirante, la speranza Champions tutta nei miracoli del portiere

 

L’arrivo di Claudio Ranieri nella Capitale ha dato ancor più patriottismo ai giallorossi che di fatto hanno serrato le file in vista dell’importante finale di stagione. Il tecnico che fece sognare tutta la Premier non ha sconvolto tatticamente la squadra dell’ex Di Francesco, lasciando che il 4-3-3 o al max il 4-2-3-1 facessero il loro corso, accantonando il tanto amato 4-4-2.

Mister Ranieri ha però fatto una scelta ben precisa, il cambio in porta. Il portiere svedese Robin Olsen, acquisto del mercato estivo ed erede di Alisson Becker, non era mai stato messo in discussione da Di Fra anche se le sue prestazioni erano state “molto” altalenanti; da qui la svolta, il tecnico di Roma ha capito che mancava sicurezza nel reparto arretrato e uno stravolgimento tra i pali poteva dare la scossa: il secondo portiere a Roma è un certo Antonio Mirante, espertissimo estremo difensore con tante partite di Serie A sulle spalle e di certo non il primo arrivato.

Mister Ranieri ha lanciato titolare il numero 83 nella 30esima di campionato e da lì in poi non ha più lasciato il posto, crescendo di forma di partita in partita, rivivendo praticamente una seconda giovinezza. Antonio è diventato un vero e proprio fattore per tutta la squadra come in occasione della pesante vittoria casalinga contro la Juventus, fondamentale per alimentare le speranze Champions.

[IMMAGINE]

I numeri danno ragione a Ranieri e a Mirante che in 9 presenze ha subito solo 4 gol ed evitato la capitolazione a Genoa parando un calcio di rigore allo scadere, mantenendo una fantamedia di 6,39.

FANTA NEWS
RANIERI è NELLE MANI DI MIRANTE, LA SPERANZA CHAMPIONS TUTTA NEI MIRACOLI DEL PORTIERE

Una certezza in più in porta per il finale di stagione

Scritto da
ROMA PORTIERE MIRANTE TITOLARE FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Top&Flop 36.a giornata: il come back di Luis Alberto, Yellow submarine

TOP 11

La Serie A è ormai agli sgoccioli ma le lotte per le posizioni europee e salvezza sono accese più che mai. Non perdiamo altro tempo e andiamo a sviscerare le formazioni dedicate ai migliori e ai peggiori del trentaseiesimo turno del campionato nostrano. In porta, nonostante la sconfitta della propria squadra, troviamo il buon Audero, estremo difensore che ha sì incassato due reti, ma avuto anche il merito di parare un penalty. Nella linea difensiva trovano spazio in modo agevole gli ottimi Castagne, Lirola e Lyanco, tutti andati a segno.

In mezzo al campo è tempo di grandi ritorni grazie alle marcature di Perisic, Calhanoglu e Allan, si conferma, invece, il biancoceleste Correa. In avanti le doppiette di Belotti e Okaka illuminano il tridente offensivo, il quale viene completato da una straordinaria prestazione dello spagnolo Luis Alberto, un gol e un assist per lui.

PUNTEGGIO TOTALE= 115

Con il bonus differenziato il punteggio complessivo schizza a 119,5.

FLOP 11

Passando alle note dolenti, il portiere che ha fatto registrare il fantavoto più basso di giornata è senza ombra di dubbio il ducale Sepe, il quale ha raccolto il pallone in fondo alla propria rete in ben quattro occasioni. La linea difensiva, invece, è composta da Criscito, Bruno Alves e Sierralta, quest’ultimo ha addirittura siglato un’autorete nella disfatta sul campo del Bologna.

A centrocampo troviamo la clamorosa coppia composta dai fratelli Rigoni (Nicola e Luca), insieme ad un altro effettivo del Parma, ovvero Scozzarella; completa il reparto il viola Fernandes. Chiudono questa particolare formazione Ciofani, Grubac e Caputo, quest’ultimo è entrato di diritto in questo undici avendo sbagliato un calcio di rigore.

PUNTEGGIO TOTALE= 38

Non hai ancora effettuato il calcolo della tua formazione? Avvaliti del nostro servizio per poter scoprire senza troppi sbattimenti il punteggio di giornata dei tuoi uomini!

SOS PIANETA TOP&FLOP11
TOP&FLOP 36.A GIORNATA: IL COME BACK DI LUIS ALBERTO, YELLOW SUBMARINE

E TU QUANTI NE AVEVI SCHIERATI IN QUESTA GIORNATA?

Scritto da
TOP FLOP DELUSIONI TRENTASEIESIMA GIORNATA

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
diario match
SERIE A PREMATCH - 37^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati