Facebook

Pianeta SOS Fantacalcio

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2018/2019

PianetaTV
SCEGLI squadra
PIANETA SOS : Approfondimento sulle tematiche del fantacalcio
Douglas Costa...e pure tanto!

Ad oggi, nel gruppo Juventus, dove tutti i protagonisti stanno più o meno rispettando le attese, c'è una nota stonata. Dopo la discreta stagione precedente, l'arrivo in sordina dal Bayern Monaco e un finale di annata in crescendo, ci si aspettava molto di più da Douglas Costa, esterno offensivo brasiliano.

Classe 1990, avrebbe dovuto raggiungere la definitiva consacrazione quest'anno, in una Juventus stellare sarebbe obbligatoriamente dovuto diventare un'arma fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi. Tanta la concorrenza in avanti, ma come ha sempre affermato Allegri, il brasiliano è addirittura più incisivo entrando nella ripresa, quando le squadra sono più lunghe e la sua velocità può mettere in seria difficoltà le difese avversarie. 

Lo scorso anno 4 gol in 30 presenze, con una buonissima fantamedia del 7,18 condita da ben 13 assist. Quest'anno, a 10 giornate dalla fine, statistiche horror: 17 presenze, 1 gol, fantamedia del 6,12,1 ammonizione e 1 espulsione, costata caro al giocatore. Lo sputo a Di Francesco del Sassuolo tenne fuori la freccia verde-oro per ben 4 giornate, e arretrando pesantemente nelle gerarchie di Allegri. La discontinuità del giocatore è stata inoltre causata anche dai continui infortuni: ad oggi a presenze è fermo alla 22esima giornata, e quando sembrava potesse rientrare, prima della sfida con l'Atletico al ritorno, ha avuto una ricaduta.

Ora il giocatore ha tempo di recuperare in questa sosta per le Nazionali, anche se ad Empoli ha poche speranze di convocazione. Chi se la sente di scommettere su di lui? I 22 crediti (ad inizio anno costava 27!) sono ancora tanti per dargli un'ultima chance, anche se, se siete coperti bene a centrocampo con altri titolari...

 

FANTA NEWS
DOUGLAS COSTA...E PURE TANTO!
CERCASI BONUS E PRESENZE, STAGIONE DA DIMENTICARE AD OGGI PER IL BRASILIANO
Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it
22/03/2019

Fares da sballo, è lui l'alternativa a Lazzari al fantacalcio?

Dopo mesi di astinenza, la Spal ritorna alla vittoria grazie ad una super prestazione ai danni della Roma, super come la stagione di Lazzari - ultimamente condizionato da qualche problemino fisico - e come l'esplosione di Fares nella corsia opposta (all'occorrenza anche sostituto dello stesso Lazzari). I due calciatori hanno messo in grave difficoltà rispettivamente Juan Jesus e Karsdorp.

Partita costruita bene sulla fascia, cercando spesse volte il centro dell'area, con gli inserimenti in particolare del solito Petagna. Complice anche l'infortunio di Lazzari nelle ultime settimane, Spal e fantallenatori hanno "scoperto" Momo Fares, il centrocampista in prestito dall'Hellas che sta sempre di più conquistando la fiducia di Semplici.

Con 23 partite da titolare, Fares ha realizzato 2 reti in questa stagione, con una fantamedia poco superiore alla sufficienza, niente male visto il suo prezzo di quotazione iniziale (5 adesso aumentato a 12). Con la possibilità che Lazzari a fine stagione lasci la Spal, è possibile che Fares prolunghi il suo contratto con la Spal, ma occhio al mercato: il terzino intanto interessa già a diverse squadre europee, in Spagna soprattutto, con il corteggiamento sempre più insistente del Siviglia.

Occhio però anche all'opzione italiana targata Atalanta, che potrebbe decidere di puntare forte sul per sostituire il richiestissimo Gosens.

FANTA NEWS
FARES DA SBALLO, è LUI L'ALTERNATIVA A LAZZARI AL FANTACALCIO?

L'ex Hellas Verona si mette in mostra alla Spal

Scritto da
SPAL FARES M. FANTAMEDIA FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Dopo Velazquez e Nicola, ecco Tudor: la nuova Udinese del croato come giocherà?

Contro il Napoli un guizzo d'orgoglio solo per 45 minuti, contro la Juventus nella partita precedente malissimo: l'Udinese aveva bisogno di una scossa decisiva. Via Nicola, dentro Tudor, terzo allenatore a sedersi in questa stagione sulla bollente panchina della squadra friulana. Come cambia l'assetto tattico? Ci saranno gerarchie ribaltate?

Ci sono due ipotesi tattiche per Tudor, tecnico croato che subentrò l'anno scorso a 4 giornate dalla fine salvando i bianconeri. 

La prima è inizialmente continuare sulla difesa a tre, avendo poco tempo per provare cose nuove causa giocatori in Nazionale, per un 3-5-2 camaleontico a centrocampo. In difesa De Maio, Nuytinck e Troost-Ekong sono i favoriti per comporre il terzetto davanti a Musso, con Opoku prima riserva e il rientrante Samir a disposizione. In mediana ci sono due alternative, l'inserimento di Sandro (o Behrami) davanti alla difesa in partite più difensive e complicate, con ai lati Mandragora e Fofana, e De Paul in attacco con Lasagna (davanti a Teodorczyk e Okaka), oppure l'argentino sulla trequarti con l'esclusione del mediano metodista e l'inserimento di Pussetto in attacco. Sugli esterni Larsen a destra (che può scalare anche nel terzetto difensivo e Ter Avest sulla fascia) e uno tra D'Alessandro e Zeegelar sulla sinistra.

Seconda opzione, che magari potrebbe essere provata in un secondo momento, è quella della difesa a quattro, in un 4-4-2 o 4-2-3-1 a seconda della posizione di De Paul: Nuytinck e Troost-Ekong favoriti per la coppia centrale difensiva, con a sinistra Zeegelar (o Samir) e a destra Larsen, favorito su Ter Avest. Centralmente in mediana due maglie per quattro, con Fofana e Mandragora in vantaggio su Sandro e Behrami, esternamente D'Alessandro e Pussetto, davanti Lasagna accompagnato da De Paul, con Okaka e Teodorczyk che scalpitano dietro al capitano Kevin che ora sembra tornato in forma.

Sicuramente caratteristica delle squadre di Tudor è l'aggressività, il tecnico croato vuole vedere attaccamento alla maglia, compattezza, una squadra tosta insomma. Il nuovo Mister ha dichiarato di voler pensare prima a non prendere gol e trasformare il pressing in ripartenze incisive. Queste sono le richieste fondamentali per cercare di salvarsi il più agevolmente possibile, vista la classifica deficitaria.

FANTA NEWS
DOPO VELAZQUEZ E NICOLA, ECCO TUDOR: LA NUOVA UDINESE DEL CROATO COME GIOCHERà?

Ribaltone inaspettato dopo una buona prova domenica contro il Napoli, vediamo le conseguenze

Scritto da
UDINESE TUDOR I. ALLENATORE FORMAZIONE FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Icardi, ci siamo: oggi il rientro in gruppo, ora chi gioca tra lui e Lautaro?

E' la telenovela del 2019, il siparietto tra la famiglia Icardi e la società nerazzurra sembra avere un risvolto importante. Quasi 40 giorni dopo il cambio di fascia da capitano della società, e tutte le conseguenze del caso nascoste dietro all'ufficialità di un dolore latente al ginocchio, sembrano esserci spiragli di luce.

La società dopo i continui tira e molla sul rinnovo con la moglie procuratrice Wanda Nara, che non ha certo fatto mancare le dichiarazioni polemiche e le esternazioni pubbliche scomode, ha simbolicamente tolto la fascia da capitano all'argentino consegnandola ad Handanovic. La palla è stata colta al balzo, e da un giorno all'altro si è riacutizzato un dolore al ginocchio per Mauro. Nonostante i controlli seguenti della società interista evidenzino che non ci sia stato alcun peggioramento rispetto ad inizio anno, per Icardi il ginocchio fa troppo male per allenarsi e scendere in campo, saltando tutte le partite più importanti della stagione.

L'Eintracht Francoforte non era un ostacolo insormontabile, ma a corto di giocatori, con una forte instabilità di spogliatoio, e Martinez che al ritorno era squalificato, è arrivata l'eliminazione dall'Europa League. In campionato, grazie al derby vinto, l'Inter ha mantenuto il terzo posto, e nonostante le ottime prestazioni di Martinez, migliore in campo contro il Milan, occorre ricambio in un attacco sempre più sterile e spremuto.

Da oggi ufficialmente Mauro Icardi ritornerà ad allenarsi con i compagni, l'avvocato Nicoletti e Beppe Marotta sembrano aver trovato un accordo, e da qui a fine stagione, con ancora 10 partite davanti, l'apporto del bomber argentino può essere decisivo. Ad oggi la maggior parte della squadra è a disposizione delle rispettive Nazionali, Mauro avrà tempo di allenarsi e riprendere la forma fisica dopo le ultime settimane di lavoro personalizzato, ma sono tante le domande che i fantallenatori si pongono.

Come si comporteranno la società e Luciano Spalletti sia nei confronti del giocatore che della squadra? I giocatori, e più precisamente il gruppo dei "croati", con il quale sembra ci siano stati screzi, accetteranno questo rientro? E i tifosi, che si sono spazientiti ormai e sono rimasti delusi dall'ex capitano, come la prenderanno?

Di una cosa siamo sicuri: Lautaro in questo momento parte in netto vantaggio, le sue prestazioni sono in crescendo, è maturato molto e come nel derby si è preso la responsabilità dagli undici metri, ora è il vero trascinatore della squadra. Inoltre a differenza di Icardi, che è un rapace d'area, Martinez, anche se ancora "acerbo", sembra più completo, aiutando in fase difensiva, rincorrendo gli avversari e cercando palla anche a costo di rientrare sulla linea dei centrocampisti.

Chi ha ancora Icardi in rosa può gioire a metà: il reintegro in gruppo è un buon segnale, da qui a fine campionato molto probabilmente tornerà a voto, ma l'impatto sarà quello del bomber di razza che conosciamo? Dovrà ritrovare la fiducia di un gruppo che senza di lui è sembrato addirittura più unito, e soprattutto dovrà impegnarsi il doppio per avere chance, con un Lautaro Martinez in stato di grazia.

FANTA NEWS
ICARDI, CI SIAMO: OGGI IL RIENTRO IN GRUPPO, ORA CHI GIOCA TRA LUI E LAUTARO?

Apparente pace tra l'Inter e l'entourage del giocatore, futuro però ancora nebuloso

Scritto da
INTER ICARDI M. FANTACALCIO MARTINEZ L. ATTACCANTE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Stop Chiesa in Nazionale, ansia tra i fantallenatori durante la sosta

 

La ricaduta durante il primo allenamento in maglia azzurra di Federico Chiesa ha messo in allerta i possessori del gioiellino viola, si tratterebbe ancora del problema all’inguine manifestatosi qualche settimana fa già in occasione della partita contro la Lazio e non ancora del tutto smaltito nonostante i 90 minuti giocati a Cagliari.

Dallo staff medico di Coverciano, però, non arrivano notizie allarmanti circa le sue condizioni fisiche, anzi dagli esiti dei primi accertamenti si è reso non necessario il rientro a Firenze; Chiesa, dunque, rimarrà a disposizione di Mancini, anche se ha saltato gli ultimi due allenamenti in vista della sfida alla Finlandia. Una nota positiva dopo l’iniziale preoccupazione per i fantallenatori che sperano di vedere in campo, anche se per pochi minuti, l’ala fiorentina in modo da spazzare via ogni dubbio circa la sua presenza in casa contro il Torino alla ripresa del campionato domenica 31 marzo.

FANTA NEWS
STOP CHIESA IN NAZIONALE, ANSIA TRA I FANTALLENATORI DURANTE LA SOSTA

In attesa degli esami strumentali, il figlio d'arte viola potrebbe lasciare il ritiro azzurro

Scritto da
FIORENTINA INFORTUNIO CHIESA F. REPORT NAZIONALE

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Il riposo del guerriero Mandzukic ma per Allegri resta intoccabile in ogni modulo

Nonostante la Juventus continui a mantenere la testa della classifica, c'è chi non riesce a tenere il passo della squadra: Mario Mandzukic. Il croato, tra i big al fantacalcio, non ha ancora trovato la via del gol in questo 2019; un vero peccato considerando i tantissimi fantamilioni spesi per lui.


Ma nonostante l'astinenza da bonus, Mandzukic resta il pupillo di Allegri. Il centravanti, infatti, è fondamentale per il tecnico bianconero e per il gioco bianconero. Sempre titolare e quasi mai sostituito, ma le ultime prestazioni sono state al di sotto della media.


Se Mandzukic dovesse riposare un po', potrebbe tornare decisivo per le fantaleghe in questo finale di stagione.

FANTA NEWS
IL RIPOSO DEL GUERRIERO MANDZUKIC MA PER ALLEGRI RESTA INTOCCABILE IN OGNI MODULO

Il centravanti bianconero a secco in questo 2019

Scritto da
JUVENTUS MANDZUKIC M. BONUS FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Ultime 10 giornate: i giocatori su cui puntare e da evitare al fantacalcio (seconda parte)

Ecco alcuni consigli sui giocatori che finiranno l'annata in crescendo, attirando le attenzioni degli osservatori per il prossimo anno, e invece quelli che per motivi più disparati potrebbero rilassarsi e diventare inutili al nostro obiettivo fantacalcistico.

LAZIO: biancocelesti che puntano forte all'Europa, Mister Inzaghi ha bisogno di tutti, in special modo di Marusic, che contro il Parma è tornato al gol, ed è da qualche partita che sulla fascia domina incontrastato. Stagione tra luci ed ombre, fantamedia del 5,90 contro il 6,55 dell'anno scorso, è in crescita, raccoglierà altri bonus. L'allenatore sta affidandosi ai giocatori tecnici, il dinamico Parolo sembra penalizzato nelle turnazioni in mediana, se potete sacrificatelo.

MILAN: i rossoneri, nonostante la sconfitta nel derby, sono saldi in zona Champions, e le forze mentali saranno fondamentali: puntiamo su Conti, che piano piano sta tornando padrone della fascia, i suoi cross e incursioni possono essere manna dal cielo per il gol di Piatek & co. Si è visto nel derby, Paqueta è in calo sia fisico che mentale, la spensieratezza degli esordi si è trasformata in un adattamento al tatticismo del nostro campionato, e oltre tutto pare stanco, non ci convice alla lunga.

NAPOLI: partenopei che viaggiano tranquilli verso un secondo posto che pare scritto, con un occhio all'Europa League. Ci sarà spazio per Younes, Ancellotti lo sta lanciando (3 presenze e 1 gol, proprio domenica contro l'Udinese), le doti tecniche ci sono, chissà che non possa essere la rivelazione di fine campionato. Se prima abbiamo consigliato Conti, questa volta sconsigliamo di tenere in rosa Ghoulam: sta giocando con la paura, fisicamente non è al top, manca in sicurezza, soffre il turnover ancellottiano e le prestazioni ne risentono.

PARMA: la squadra emiliana eccelle in agonismo e ripartenze, armi che hanno portato i gialloblu in una situazione abbastanza tranquilla di classifica. Sembra scontato, ma se dovessimo scegliere un attaccante provinciale su cui puntare sceglieremmo Inglese, che con i suoi gol trascinerà il Parma ad una salvezza tranquilla. Nonostante la costante considerazione del Mister, Biabiany quest'anno non ha convinto, e la sua fantamedia del 5,58 priva di bonus ci fa stare alla larga dal francese ex Inter.

ROMA: ribaltone in casa Roma con l'avvicendamento in panchina di Ranieri in luogo di Di Francesco, e nonostante la sconfitta di Ferrara, si prospetta un finale di campionato avvincente. Dopo la sosta torneranno vari titolari, ma l'uomo della rinascita dovrebbe rispondere al nome di Schick, sul quale il Mister ex Leicester vuole puntare, schierandolo in tandem con Dzeko. Flessione enorme per Cristante, che ultimamente sembra un pesce fuor d'acqua, estraneo ai (pochi) meccanismi della squadra, il rientro di Pellegrini dovrebbe relegarlo a seconda scelta.

SAMPDORIA: i blucerchiati di Genova stanno volando sulle ali di un "anzianotto" come Quagliarella, ma da qui in avanti siamo sicuri che il figliol prodigo Gabbiadini, rientrato dall'avventura inglese giocherà tanto e segnerà ancora molto. Netto calo di rendimento invece per Bereszynski, ad oggi altalenante e con il finale di stagione rilassante potrebbe essere commettere disattenzioni.

SASSUOLO: la giostra di De Zerbi da spettacolo ma spesso non i risultati, i gol subiti sono una costante, vedere la goleada di sabato contro la Samp. Un giocatore su cui puntare in questo finale è il giovane Boga, sempre più leader e punto fermo della formazione neroverde. Ferrari G. è tornato titolare, ma a quel prezzo di acquisto si possono trovare altri difensori con più fanta-appeal, fidatevi di noi. 

SPAL: si è svalutato, è stato un mese ai box per un infortunio muscolare, ma la sua corsa e i suoi assist faranno comodo sia alla squadra ferrarese che a noi fantallenatori. Il motorino di Lazzari continuerà a macinare kilometri e ci auguriamo tanti bonus. Se non l'avete ancora fatto, liberatevi di Paloschi, l'ex ragazzo prodigio che ha girovagato l'Italia, e ancora non ha trovato il suo ambiente ideale. Ad oggi nelle gerarchie, oltre all'inamovibile Petagna, sembra dietro ad Antenucci e Floccari.

TORINO: i granata di Walter Mazzarri hanno subito un stop importante per mano del Bologna, facendo cadere le piccole speranze di "grande Europa". Nonostante ciò il Toro vuole assolutamente concludere in bellezza, se dovessimo puntare su un giocatore sceglieremmo il meno scontato, il jolly Berenguer, che da subetrante principalmente, ma anche da titolare, troverà bonus inaspettati e prestazioni convincenti. Tre giornate di squalifica e qualche amnesia di troppo ultimamente: Ola Aina sarà un giocatore non utile al finale di stagione per i granata e per il nostro fantacalcio. 

UDINESE: concludiamo con una squadra che ha molto deluso in questa stagione, che ha pagato la rivoluzione estiva che ha smembrato la squadra. Oltre a ciò nuovo ribaltone in panchina, via Nicola e dentro Tudor. E' ora di puntare forte su Lasagna, due gol in due difficilissime partite contro Napoli e Juventus, e ora arrivano gli impegni più semplici. Vistosa insicurezza difensiva di De Maio, meglio virare su scelte difensive migliori.

 

SOS STRATEGY&STATS
ULTIME 10 GIORNATE: I GIOCATORI SU CUI PUNTARE E DA EVITARE AL FANTACALCIO (SECONDA PARTE)

ECCO LE NOSTRE PREVISIONI PER UN FINALE DI STAGIONE CHE SI PREANNUNCIA SCOPPIETTANTE

Scritto da
SCOMMESSE TOP FLOP FANTACALCIO

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Giudice Sportivo - Controllo ammonizioni 28.a giornata

A seguito di verifica delle sanzioni indicate nel comunicato del Giudice Sportivo, nella 28° giornata di campionato non ci sono variazioni rispetto alle ammonizioni dei giocatori indicate nei voti ufficiali.


Qui il riepilogo di giornata.

FANTA NEWS
GIUDICE SPORTIVO - CONTROLLO AMMONIZIONI 28.A GIORNATA

Verifica sanzioni col comunicato del Giudice Sportivo

Scritto da
FANTACALCIO SERIE A GIUDICE SPORTIVO AMMONIZIONI

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Top&Flop 28.a giornata: top a tinte azzurre, crollo giallorosso

TOP 11

Top 11 di giornata a tinte blu, essendoci diversi effettivi appartenenti a squadre con colori sociali che richiamano appunto questo colore. Partiamo, come sempre, dall’estremo difensore, ovvero Emiliano Viviano, portiere della SPAL che ha salvato il risultato in più occasioni contro la Roma, nonostante il rigore incassato. In difesa il terzetto della gloria è composto da de Vrij, Marusic e Pajac, tutti andati a segno nei rispettivi match.

A centrocampo spazio ai blucerchiati Linetty e Praet, protagonisti nel match contro il Sassuolo, bene anche Fofana e Fares. In avanti si rivede Luis Alberto grazie ad una sontuosa doppietta messa a segno contro il Parma, insieme allo spagnolo troviamo i soliti Mertens e Quagliarella.

PUNTEGGIO TOTALE= 118

Con il bonus differenziato il punteggio complessivo schizza a 122,5.

FLOP 11

Passando ai peggiori del turno trascorso non potevamo non partire dall’irriconoscibile Sepe, autore di un’orrenda prestazione nella città eterna che ha portato i biancocelesti a mettere a segno addirittura 4 reti. In difesa troviamo in non soddisfacenti Karsdorp, Juan Jesus e Dimarco.

Comanda il Frosinone a centrocampo, grazie alle orrende prove di Chibsah e Paganini; male anche Djuricic e Meité, quest’ultimo espulso nei minuti conclusivi di Torino-Bologna. In avanti conferma il proprio stato di forma non proprio eccellente il croato Mandzukic, ancora Parma con le presenze di Gervinho e Siligardi.

PUNTEGGIO TOTALE= 49,5

Non hai ancora effettuato il calcolo della tua formazione? Avvaliti del nostro servizio per poter scoprire senza troppi sbattimenti il punteggio di giornata dei tuoi uomini!

SOS PIANETA TOP&FLOP11
TOP&FLOP 28.A GIORNATA: TOP A TINTE AZZURRE, CROLLO GIALLOROSSO

E TU QUANTI NE AVEVI SCHIERATI IN QUESTA GIORNATA?

Scritto da
TOP FLOP MALUS VENTOTTESIMA GIORNATA

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

Focus squalificati: stangata Ola Aina, pioggia di assenze in zona centrale

Ola Aina e Nkoulu (Torino): ben tre turni di squalifica per l'esterno granata, per un atteggiamento intimidatorio temuto all'atto del provvedimento disciplinare, per Mazzarri dunque la scelta dovrebbe ricadere su De Silvetsri a destra per la trasferta di Firenze. In difesa da centrale torna dal 1' l'esperto Moretti.

Lyanco (Bologna): Mihajlovic perde uno dei suoi centrali più fidati per la gara interna col Sassuolo, al suo posto potrebbe giocare Helander visto che Calabresi è stato provatio maggiormente in posizione di terzin destro.

Pezzella (Fiorentina): il capitano viola, da poco rientrato da un infortunio, lascerà spazio a Vitor Hugo al fianco di Ceccherini.

Goldaniga (Frosinone): mister Baroni dovrebbe scegliere Ariaudo nella difesa a tre con Capuano e Salamon per la sfida contro la Spal, ma occhio anche all'opzione Krajnc.

Silvestre (Empoli): il centrale ex Samp e Inter salta la Juve allo Stadium. Andreazzoli sceglierà uno tra Maietta o Rasmussen per rimpiazzarlo.

Pavoletti (Cagliari): assenza pesante per Maran che perde il suo bomber principe per la trasferta del Bentegodi, al momento resta favorito Thereau come centravanti, viste le indisponibilità di Cerri e Despodov.

Zielinski (Napoli): Ancelotti contro la Roma recupera Fabian Ruiz, in recupero dal forte attacco febbrile accusato prima del match con l'Udinese, a destra nel 4-4-2 potrebbe essere adattato Younes.

Entrano in diffida i seguenti calciatori:

BROZOVIC e GAGLIARDINI (Inter)
CRISTANTE (Roma)
ACQUAH (Empoli)
CEPPITELLI (Cagliari)
CHIESA (Fiorentina)
SANDRO (Genoa)
MEGGIORINI
PANDEV
 

SOS SQUALIFICATI REPORT
FOCUS SQUALIFICATI: STANGATA OLA AINA, PIOGGIA DI ASSENZE IN ZONA CENTRALE

Tutte le decisioni del Giudice Sportivo in vista della ripresa del campionato

Scritto da
SQUALIFICATI DIFFIDATI GIUDICE SPORTIVO SERIE A

Pianeta Sos fantacalcio- APPROFONDIMENTI sulla serie A con tante risorse per i fantallenatori di fantacalcio - PianetaFanta.it

pianeta news
© 2003 - 2019 PianetaFanta.it - Tutti i diritti riservati